The wine italia, il nuovo modo di conoscere il vino. Testata giornalistica in corso di registrazione. Direttore Responsabile Alessandra Conforti. TheWineItalia è un prodotto "Web Mouse Consulting Srl" Strada di Rovereta 42, 47891 Falciano (RSM), e-mail info@thewineitalia.com
Strip Sinistra
Strip Destra
Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   
Condividi nei social network   
ARCHIVIO




Happy New Year!!!

pubblicato il 31/12/2013 12:21:37 nella sezione "News Wine"
Happy New Year!!!
La redazione di TheWine Italia augura a tutti i suoi lettori una buona serata in compagnia di tanti amici, di un buon vino e di un ottimo spumante per il vostro brindisi di fine anno!
Vi ringraziamo per averci seguito in questo nostro primo anno di attività continuate a farlo!!!
"Vi aspettiamo nel 2014 con tante novità, offerte, curiosità, suggerimenti e notizie sul mondo del vino italiano!

Sereno 2014 a tutti!!!
Leggi per intero >

Volano le Bollicine e Battono La Crisi

pubblicato il 29/12/2013 10:13:57 nella sezione "News Wine"
Volano le Bollicine e Battono La Crisi
A cura di Alessandra Conforti

Si avvicina la fine di questo 2013 e gli italiani non sembrano voler rinunciare a festeggiare con un bicchiere di bollicine nonostante la crisi!
Regge così il mercato che, secondo i dati di Confagricoltura, vede ben 72 milioni di bottiglie pronte da stappare in tutto il mondo.
Si perché il fenomeno Spumante italiano sembra dilagare anche oltre i confini, così se gli italiani non rinunciano al brindisi anche nel resto del mondo si ricercano bollicine di origine italiana.
Vola così l'export nel Regno Unito che tocca un +50% e in Russia (+30,7%), anche gli Usa si confermano un mercato di eccellenza per gli spumanti con un aumento di quasi il 25%. Anche nel resto d' Europa cresce la voglia di bere bollicine made in Italy e vola l'export in paesi come Svezia, Danimarca, Norvegia, Finlandia e Paesi Baltici, unica battuta d'arresto in Germania con un calo del 22% in volume e del 6% in valore.
"Infine in Cina, conclude Confagri, gli spumanti italiani hanno avuto una tale accelerazione con fatturato superiore al 120%, da mettere in difficoltà persino i rivali francesi, finora leader del mercato

Leggi per intero >

Buone Feste!!!

pubblicato il 25/12/2013 10:20:26 nella sezione "News Wine"
Buone Feste!!!
La redazione di The Wine Italia augura a tutti un Felice Natale sperando che ognuno di voi possa brindare con il suo vino preferito!

Vi aspettiamo venerdì 27 per accompagnarvi alla fine di questo bellissimo 2013!
Leggi per intero >

The Wine Italia Consiglia...I Rossi Per Le Feste!!!

pubblicato il 23/12/2013 10:34:50 nella sezione "Vini Italiani"
The Wine Italia Consiglia...I Rossi Per Le Feste!!!
a cura di Alessandra Conforti

Ci siamo occupati dei
bianchi per la Vigilia con la cena di pesce, oggi parliamo dei rossi per il pranzo a base di carne.
Iniziamo subito con un vino adatto ad un buon aperitivo o per accompagnare qualche antipasto con salumi e formaggi tipici, l'Alcamo Calabrese Doc, un vino dal bel rosso rubino che si presenta con un gusto intenso, un po' fruttato e con qualche nota di spezia. Per i vostri primi passiamo a un vino più corposo come ad esempio un buon Taurasi DOCG Feudo Apiano. Un vino ideale da abbinare con sughi complessi a base di carne, dal colore rosso granato, dal gusto rotondo e corposo ma con tannini delicati che offrono quell'armonia unica, arricchita da un bouquet ricco che spazia dalla liquiriia ai frutti rossi, dal tè alle spezie. Dal sud al centro come potremmo non consigliarvi alcuni tra i vini più buoni della Toscana, scegliete voi come tutto pasto nella numerosa gamma di Brunello di Montalcino, Rosso di Montepulciano, Chianti o, se preferite qualcosa di meno pubblicizzato, i vini della bellissima Val d'Orcia!
Infine facciamo una capatina al Nord Italia per consigliarvi l'ultimo vino del giorno, il Loam Cabernet della cantina Traminun vino pieno, dal colore rosso rubino brillante ideale per tutto il vostro pranzo di Natale! E per i dolci? puntate su passiti e moscati!
Questi solo alcuni consigli ma, per non sbagliare, affidatevi ai vini tradizionali e tipici delle vostra terra e non sarete mai delusi perché in Italia il vino è sempre buono e prodotto con vera passione!

Leggi per intero >

Coldiretti espone kit Usa per fare falso Verdicchio

pubblicato il 23/12/2013 10:03:21 nella sezione "News Wine"
Coldiretti espone kit Usa per fare falso Verdicchio
"In mostra anche pummarola brasiliana e spaghetti bulgari

SAN BENEDETTO DEL TRONTO (ASCOLI PICENO), 21 DIC - Un wine kit per preparare a casa, mescolando varie polveri, il Verdicchio, il vino marchigiano più noto e il più premiato sulle guide 2014. E' uno dei falsi agroalimentari esposti dalla Coldiretti Ascoli-Fermo alla prima edizione del Salone del Gusto Piceno, al Forum di San Benedetto. La confezione viene dagli Stati Uniti e promette di realizzare in quattro settimane il pregiato bianco, oggi "titolare" di Doc e Docg. Basta mescolare alcune polverine e lieviti e il gioco è fatto. "Il vino italiano è il più amato, ma anche il più imitato all'estero dove sono molte diffuse 'copie' che mettono a rischio l'immagine del prodotto e le opportunità di penetrazione dei mercati - spiega Paolo Mazzoni, presidente di Coldiretti Ascoli-Fermo -. Una ricerca condotta da Istituto marchigiano di tutela e Università Politecnica delle Marche ha incoronato il Verdicchio come il vino bianco più premiato dalle guide di settore. Per il vino, come per tutti gli altri prodotti, il rischio è che si radichi nelle tavole internazionali un falso Made in Italy che toglie spazio di mercato a quello autentico e banalizza le specialità nostrane frutto di tecniche, tradizioni e territori unici e inimitabili". Non c'è solo il "Verdicchio fai da te" a rappresentare una minaccia per l'agroalimentare nostrano, poiché l'agropirateria colpisce ormai tutti i settori dai salumi, ai formaggi alle passate. Nella mostra allestita da Coldiretti si possono così "ammirare" una "Sopressata primo naturale" prodotta negli Usa e un "Italian salami", sempre a stelle strisce.
Fonte
ANSA
Leggi per intero >

Con Bisol Il Panettone è Tutto da Bere

pubblicato il 23/12/2013 09:57:43 nella sezione "News Wine"
Con Bisol Il Panettone è Tutto da Bere
A cura di Cassandra Lessim

Il panettone è il dolce di Natale per tradizione e nessuno vuole rinunciarvi, lo si regala, lo si compra e ogni anno ce ne ritroviamo di nuovi, con gusti e sapori un po' meno tradizionale. Questo Natale 2013 vede la presenza di panettoni al tartufo, presentato a Roma in esclusiva per Tartufi and friends. A Vicenza Loison lo fa con liquirizia e zafferano, mentre a Napoli invece, il già campione del Mondo di Pizza Margherita ed S.T.G. Rosario Gallo lancia la ''Pizza Panettone'', con ricotta di pecora dolce, canditi e scaglie di cioccolata stese sul tradizionale impasto con l'aggiunta di un pizzico di cacao.
Ma quello che più interessa a noi amanti del vino è l'edizione limitata e numerata proposta da Bisol, 1888 Panettoni Artigianali senza canditi, arricchiti dai profumi più raffinati del Prosecco. La particolarità di questo Panettone, in edizione limitata, è il vino Glera che conferisce aroma e profumo unici. Glera viene utilizzato per la preparazione dell'impasto e per l'infusione dell'uvetta sultanina, che vi rimane per una notte intera. Le uve sono provenienti dalla zona tra S. Stefano di Valdobbiadene e S. Pietro di Barbozza, nel cuore del Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G., dove i poderi gestiti da Bisol si distinguono per essere stati selezionati e coltivati con cura.
Un'idea bellissima per coniugare due bellissime tradizioni.
Leggi per intero >

The Wine Italia Consiglia....I Vini Per le Vostre Feste!

pubblicato il 21/12/2013 10:13:59 nella sezione "Vini Italiani"
The Wine Italia Consiglia....I Vini Per le Vostre Feste!
a cura di Alessandra Conforti

I preparativi per le festività sono in fermento e la tavola, dopo i regali, è sicuramente ciò che più ci preoccupa. Una volta scelto il menù dobbiamo scegliere il giusto vino da abbinare ai nostri piatti, ecco qualche consiglio per la Vigilia. Iniziamo dal Nord Italia con un buon Terlano Pinot Bianco Vorberg 2011. In questa zona del Trentino Alto Adige la cultura enoica è davvero molto sviluppata e questo vino, dal bel colore giallo con riflessi verdi, e con un intenso bouquet fruttato con note di mela, pera e camomilla,è davvero un ottimo vino. Ha un corpo pieno e rotondo alla bocca, ideale per antipasti e primi piatti a base di pesce. Sempre per gli antipasti, ma anche come vino da tutto pasto,
Emozione Brut della Villa Franciacorta. Dal colore giallo paglierino offre eleganti note floreali di frutta fresca e crosta di pane rappresenta il vino ideale da tutto pasto. Per i secondi piatti invece vi consigliamo un buon Verdicchio dei Castelli di Jesi. Un vino secco e caldo, sapido ma non troppo, fresco , morbido e ben equilibrato. Per gli amanti dello Chardonnay, consigliamo anche il Campagnolo Bianco della Tenuta Ambrosini, un vino dal colore giallo paglierino che ben si abbina a ogni vostro piatto a abase di pesce. Per finire in allegria con tante bollicine, scegliete un Extra Dry Doc Treviso della'Azienda Agricola San Gregorio, direttamente dal Valdobbiadene per allietare la vostra serata!
E non dimenticate di gustare a pieno le vostre feste!!!
Leggi per intero >

Nomisma, cresce l'export degli spumanti italiani

pubblicato il 21/12/2013 09:27:19 nella sezione "News Wine"
Nomisma cresce lexport degli spumanti italiani
"il valore dell'export di spumanti dall'Italia è infatti aumentato del 185%, raggiungendo i 625 milioni di euro, andando così a pesare per il 13% sul totale delle vendite di vino italiano oltre frontiera

Wine Monitor di Nomisma rivela: cresce l'export di spumanti italiani nel mondo!
Si tratta di un dato in controtendenza rispetto a quanto registrato in termini di importazioni complessive per tale tipologia di vino dove c'è un calo medio del 2%, dovuto, soprattutto alla riduzione degli acquisti di spumanti francesi (in particolare Champagne). La passione per lo spumante cresce, in particolare in Russia, dove le bollicine italiane hanno sorpassato quelle francesi.
Leggi per intero >

Birraio dell'Anno 2013: La Premiazione
lombardia (milano) milano

pubblicato il 20/12/2013 15:59:20 nella sezione "Non solo vino"
Birraio dellAnno 2013: La Premiazione
Sarà un'autentica festa aperta a tutti gli amanti del mondo delle birre artigianali quella in programma VENERDI' 3 GENNAIO 2014, a partire dalle ore 21, alla birreria Lambiczoon di Milano (via Fiuli 46): un appuntamento che svelerà finalmente il nome del BIRRAIO DELL'ANNO 2013, attesissimo riconoscimento giunto alla sua quinta edizione, ideato e organizzato dal network Fermento Birra
www.fermentobirranetwork.com, con la sponsorizzazione di Comac www.comacitalia.it.

Nel corso della serata, sarà possibile trovare alla spina e in bottiglia le etichette dei cinque birrai in lizza per il trofeo, per l'occasione tutti presenti. Ad anticipare la proclamazione del vincitore sarà una degustazione davvero speciale curata dal degustatore Lorenzo “Kuaska” Dabove, con assaggio di cinque birre molto speciali, concesse per l'occasione dai finalisti.

Il premio, con giudizio espresso da oltre 50 esperti italiani del settore, punta a valutare il lavoro complessivo del birraio e non la qualità di una singola birra, premiando così la bravura tecnica, la filosofia produttiva e, in definitiva, la capacità di emozionare dimostrata durante l'intero anno.

Questi i cinque finalisti in lizza per il premio:
Giovanni Campari del Birrificio del Ducato di Roncole Verdi di Busseto (PR)
Luigi “Schigi” D’Amelio del birrificio Extraomnes di Marnate (VA)
Riccardo Franzosi del Birrificio Montegioco di Montegioco (AL)
Gino Perissutti del birrificio Foglie d’Erba di Forni di Sotto (UD)
Nicola Perra del birrificio Barley di Maracalagonis (CA)

Chi sarà il Birraio dell'Anno 2013?


IL PROGRAMMA DELLA SERATA

Dalle ore 21.00 alle 2.00
Alla spina e/o in bottiglia le birre dei 5 migliori birrai d’Italia
(ingresso gratuito)

Dalle 21.15 alle 23.00
Inizio della premiazione, condotta da Lorenzo “Kuaska” Dabove e anticipata da una degustazione unica di cinque birre presentate dai cinque birrai finalisti
Birre in degustazione:
A Freewheelin' IPA del birrificio Foglie d'Erba
Bloed Saison alle ciliegie del Birrificio Extraomnes
Tibir 2013 del birrificio Montegioco (anteprima)
BBevò riserva 2008 “versione piatta” del birrificio Barley
Black Jack Speyside 2003 del Birrificio del Ducato
(posti limitati – prenotazione obbligatoria a eventi@fermentobirra.com – 20 euro comprensivo di birre e tagliere di salumi e formaggi).

Leggi per intero >

Campordigno Montescudaio 2010 - Marchesi Ginori Lisci
toscana (pisa) montecatini val di cecina

pubblicato il 20/12/2013 15:17:33 nella sezione "Vini Italiani"
Campordigno Montescudaio 2010 - Marchesi Ginori Lisci
a cura di Alessandra Conforti

Abbiamo recentemente assaggiato un vino che merita sicuramente la vostra attenzione: il Campordigno Montescudaio dei Marchesi Ginori Lisci.
Si presenta di un bel rosso rubino con un piacevole sentore di frutti rossi. Al gusto rivela tutte le sue sfumature fruttate dalla ciliegia al ribes fino alla vaniglia che lo rende piacevole al palato e dal gusto morbido.
Sicuramente da abbinare con primi piatti grintosi e ricchi ma anche con salumi e formaggi ben stagionati.

La Cantina
Alla fine degli anni ottanta il Castello Ginori e l'annessa tenuta diventa proprietà dei figli di Leonardo Ginori Lisci: Maria Teresa, Paola, Francesca e Lionardo Lorenzo, il quale prende le redini della fattoria e poco dopo chiama ad affiancarlo il nipote Luigi Malenchini, neo-laureato in agraria. Il Marchese Lionardo Lorenzo dà un nuovo impulso alla gestione aziendale orientandosi verso nuovi ordinamenti colturali e verso una sempre più moderna ed efficiente meccanizzazione agricola. Nel 1997 vengono espiantati vari appezzamenti di vigneto sparsi per i poderi della fattoria e, nel 1998, dopo attente valutazioni pedo-climatiche vengono individuati e preparati i tereni per l'impianto dei nuovi vigneti. La proprietà sceglie di impiantare vitigni autoctoni come il Sangiovese e vitigni come il Merlot ed il Cabernet Sauvignon che nelle zone limitrofe si sono espressi in modo eccezionale dando vini di altissimo livello. Nell'inverno 1999 inizia la messa a dimora dei vigneti, affidata al giovane direttore aziendale Massimo Piccini nato al Castello Ginori di Querceto e quindi profondo conoscitore dei terreni della fattoria. Con l'avvicinarsi dell'entrata in produzione dei vigneti, si decide di abbandonare la vecchia cantina e di dotarsi di una più moderna unità produttiva; vengono, quindi, individuati in spazi all'interno del Castello che garantiscano allo stesso tempo funzionalità e calda atmosfera alla futura cantina. Dal 2007 l'azienda si avvale della consulenza di Stefano Chioccioli, enologo di fama internazionale, che viene affiancato dall'enologo aziendale Ken Lenzi il quale proviene da esperienze in importanti aziende italiane ed estere.
Leggi per intero >

Franciacorta:Un Anno di Successi. Stabile in Italia,Cresce Export
lombardia (brescia) erbusco

pubblicato il 20/12/2013 15:03:53 nella sezione "News Wine"
Franciacorta:Un Anno di Successi. Stabile in ItaliaCresce Export
"37 Franciacorta sono tra le prime 50 etichette premiate dalle 6 più prestigiose guide italiane di vini

Erbusco (BS), 20 dicembre 2013 – Franciacorta si prepara a chiudere un 2013 da protagonista in attesa del rush finale rappresentato dalle ormai prossime festività natalizie. Dal Consorzio le prime valutazioni sull’anno che si sta concludendo e la soddisfazione per gli ottimi punteggi ottenuti nelle 6 principali guide italiane di vini.

“L’andamento generale del 2013 per il Franciacorta sembra confermare un trend positivo facendo ben sperare per la chiusura dell’anno. Tuttavia per avere un quadro più esaustivo – chiosa Maurizio Zanella, Presidente del Consorzio Franciacorta - dovremo aspettare i primi mesi del 2014, una volta chiuso l’esercizio. I mesi di novembre e dicembre, rappresentano sempre per il sell out Franciacorta un momento molto significativo. Quest’anno, però, i primi dieci mesi del 2013 hanno registrato un consumo crescente del Franciacorta a tutto pasto, che ha consentito di incrementare la vendita del prodotto durante l’intero anno mantenendo sostanzialmente stabile la quota di mercato interno”.

Un aumento a doppia cifra sui mercati esteri è invece la performance più attesa, grazie alle attività di promozione e comunicazione che il Consorzio Franciacorta ha pianificato nell’ultimo anno, in particolare in Gran Bretagna, Stati Uniti, Giappone e Germania.

L’elevata qualità del vino Franciacorta è attestata poi dai critici dell’enologia: tra le prime 50 etichette “metodo classico” valutate nelle edizioni 2014 delle sei principali guide italiane: Duemilavini, Gambero Rosso, L’Espresso, Slow Wine, Sparkle-Bere Spumante, Veronelli ben 37 sono Franciacorta e, anche quest’anno, Franciacorta si aggiudica il vertice della classifica.

A conferma del crescente apprezzamento del Franciacorta oltreconfine, per la prima volta quest’anno nel prestigioso volume Christie’s World Encyclopedia of Champagne & Sparkling Wines, di Tom Stevenson (uno dei più rinomati esperti di metodo classico e sparkling wine al mondo), la sezione dedicata agli stati Europei, recensita da Essi Avellan (Master of Wine e direttore della rivista Fine Champagne), apre con la descrizione del Franciacorta a cui è stato riconosciuto il ruolo di principale riferimento qualitativo della categoria.


Leggi per intero >

Brachetto brinda al +11% e sfida Champagne a Chicago

pubblicato il 19/12/2013 18:00:20 nella sezione "Wine World"

Enoturismo: La Toscana si aggiudica l’edizione 2013 del Wayn Award

pubblicato il 19/12/2013 17:57:16 nella sezione "News Wine"
Enoturismo: La Toscana si aggiudica l’edizione 2013 del Wayn Award
Superando di 800 punti la francese Bordeaux, la Toscana si aggiudica l’edizione 2013 del Wayn Award,il premio indetto annualmente da Wayn.com, la più ampia piattaforma social al mondo dedicata al viaggio e al lifestyle che conta 21 milioni di membri in 193 paesi.
In 27.000 hanno votato fra le 7 enomeraviglie del mondo, assieme a Toscana e Bordeaux, i territori finalisti del contest erano La Rioja (Spagna), Napa Valley (California), Franschhoek (South Africa), Maipo (Chile) e South Eastern Australia. Sul podio, oltre a Toscana e Bordeaux, è salita la spagnola La Rioja (3526 preferenze), tallonata dalla California (Napa Valley), con 3434 voti.
"E il momento giusto per scoprire la Toscana del vino è già alle porte. Dal 15 al 22 febbraio 2014, infatti, tutto il territorio regionale sarà animato dall’evento Anteprime di Toscana che si aprirà alla Fortezza da Basso di Firenze con Buy Wine (15-17 febbraio
, workshop internazionale dedicato alle denominazioni emergenti – che qui organizzeranno le loro anteprime – per poi estendersi all’intero territorio toscano e alle anteprime dei consorzi toscani più blasonati: Vino Nobile di Montepulciano, Vernaccia di San Gimignano, Chianti Classico e Brunello di Montalcino)

Leggi per intero >

Il Miglior Regalo di Natale per Gli Italiani? Il Cesto con i Prodotti Tipici

pubblicato il 18/12/2013 16:42:33 nella sezione "News Wine"
Il Miglior Regalo di Natale per Gli Italiani? Il Cesto con i Prodotti Tipici
a cura di Alessandra Conforti

Secondo il recente sondaggio di Coldiretti gli italiani sognano di trovare sotto l'albero un bel cesto di prodotti tipici!
"Solo il 12 per cento delle famiglie rispetto allo scorso anno – sottolinea la Coldiretti - taglierà per le festività sui generi alimentari mentre il 43 per cento sull’abbigliamento, il 47 per cento sui divertimenti e il 52 per cento sulle vacanze

La corsa verso i regali utili quindi premia, come spesso abbiamo sottolineato, l'enogastronomia di qualità con prodotti locali e a chilometri 0.
Attenzione quindi a cosa comprate, ai marchi di qualità e alla provenienza. Le "bufale" sono sempre in agguato e quindi è meglio spendere un po' di più ma con la certezza di comprare un prodotto di qualità che aiuti la nostra economia e che ci regali tutta la bontà che la nostra terra sa dare.
Leggi per intero >

Fresco Villa Sandi Si Conferma Il Più Bevuto in Germania
veneto (treviso) crocetta del montello

pubblicato il 18/12/2013 16:16:52 nella sezione "Wine World"
Fresco Villa Sandi Si Conferma Il Più Bevuto in Germania
a cura di AC

Secondo l'annuale sondaggio della rivista tedesca Weinwitschaft sui 100 vini di maggiore sucesso sul mercato tedesco, Il Fresco Villa Sandi conferma la sua posizione al primo posto nella categoria Prosecco. Da nove anni ormai il Prosecco DOC si trova in vetta alla classifica, primeggiando in qualità, packaging e distribuzione. Solo uno dei successi esteri per questo Prosecco italiano ben presente su tutto il mercato estero dagli Stati Uniti all 'Oriente all' Australia e dalla signficativa conferma sul mercato interno.
Leggi per intero >

Italiani su web cercano ricette conviviali,al top casatiello

pubblicato il 17/12/2013 15:47:15 nella sezione "News Wine"
Italiani su web cercano ricette convivialial top casatiello
"Nel 2013 su Google amatriciana e macarons tra ricette emergenti

E' il Casatiello, la gustosa torta rustica della tradizione partenopea legata alle ricorrenze,e in particolare alle gite di Pasquetta, ma anche in uso in tutti i convivi ''no light, no diet'', la ricetta più cercata dagli italiani su Google nel 2013. Internauti che sul noto motore di ricerca cercano anche la ricetta del ''Cheesecake philadelphia'', per organizzare un party american style, con un prodotto facilmente reperibile al supermercato sotto casa.

In terza posizione nelle ricerche 2013 è la ''Sangria'', ancora una ricetta facile per far ''fiesta'', con l'illusione di viaggiare un po'. A seguire un grande classico della tradizione laziale, l'Amatriciana, il primo piatto che può accompagnare una partitella in Tv con gli amici e comfort food quando cucina lui.

Nella top ten, ancora una ricetta di ricorrenza della tradizione gastronomica campana, il Tortano napoletano. Asseconda invece la voglia di piccante a tavola il record di ricerche della ricetta del Chili, seguita da chi vuole emulare i salotti bon ton francesi e si mette alla prova di pasticceria per realizzare in casa coloratissimi Macarons. Al nono posto un piatto della tradizione toscana, la Ribollita. E poi i Felafel, per chi non si accontenta del kebab nel locala di zona. La classifica delle ricette più cercate quest'anno su Google si chiude con un cocktail, il Long Island, da godersi in un bicchiere alto colmo di ghiaccio, magari ricordando ferie lontane.
Fonte
Ansa
Leggi per intero >
Clicca sui numeri per scorrere le news
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 -
AVANTI >
Prenota Degustazioni
Cerca il tuo vino
per territorio, caratteristiche e prezzo

Aziende Vinicole

ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News Wine
Le Manzane Natale 2017: il Prosecco Docg che aiuta i disabili
Enartis presenta Zenith: la rivoluzione nella stabilizzazione del vino
CONSORZIO VINO NOBILE DI MONTEPULCIANOPiero di Betto nominato Presidente
SILVER COCKTAIL BRANDIMARTEAlla Loggia di Piazzale Michelangelo 92esima edizione di Pitti Immagine Uomo
MARGHERITA PELLEGRINI CANTINIERE DELLANNOConsorzio Vino Nobile di Montepulciano
Wine World
TOP WINE DALLARGENTINADa oggi in Italia su buenowine.com
OFFERTA VINI INTERNAZIONALIPromozione BuenoWine
LA PREGIATA UVA MALBECUn vitigno importante con spiccate caratteristiche
VINI UNICIBueno Wine seleziona i migliori vini dal mondo
I VINI ARGENTINI CRESCONO E si fanno apprezzare nel mondo
Le cantine
#BEVISORDO A COLLISIONIIl 13 Luglio 2017
SORDO VINIGrande successo per levento I Fantastici 8 Cru di barolo 2013
CANTINE LA PERGOLA: da Moniga del Garda (BS) la sfida bio di un nuovo brand da 300 mila bottiglie
ROSE 2012 DI BARONE PIZZINIMiglior metodo classico Bio dItalia
 DI KANDINSKY LA LIMITED EDITION DE LA GROLA 2013 DI ALLEGRINIIl Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo al Vinitaly per la presentazione ufficiale
Enologo e agronomo
Passaporto genetico dei principali vitigni autoctoni Italia
In breve:Vino In Purezza
Roberto Cipresso
Luca DAttoma
Asso Enologi
Salute e benessere
UVA DENTRO E FUORI LA SPAAlto Adige. Autunno in bellezza con i trattamenti all’uva di Terme Merano
VINO E BENESSERETutto il buono del vino
VINO & SALUTELassociazione che promuove la ricerca scientifica sugli effetti benefici del vino.
Piante Resistenti a Malattie Fungine: Meno Anticrittogamici in Vigna
Solo in Ottobre: l’Uva Fresca di Vendemmia   SCOPRI LOFFERTA
Wine style
CANTINE ENOTECHE E VINERIECome risparmiare con la tipografia online
VACANZA ENOGASTRONOMIA IN UMBRIAWine Break destate a Torgiano
CONCORSO FOTOGRAFICO PIACENZA DOROLeccellenza in uno scatto
A SPASSO PER ROMAGirovagando con gusto
INTERVISTA A ALESSANDRA CONFORTIL’importanza della comunicazione nel settore vitivinicolo
Guide
PRESENTATA A BERGAMO LA NUOVA GUIDA ORO I VINI DI VERONELLILa nuova edizione della guida Oro
TUTTE LE NOVIT DELLA GUIDA ORO I VINI DI VERONELLI 2016A Siena svelati i prestigiosi Sole
I SUPER TRE STELLE 2016 PREMIATI DALLA GUIDA ORO I VINI DI VERONELLIEcco i vini
LA GUIDA SUL LAMBRUSCO86 schede con i migliori vini le analisi sensoriali immagini e dati tecnici di produzione
Slow Food presenta: Il Vino Quotidiano
Fiere & eventi
Nuovo Curatore per la Guida Oro VeronelliAndrea Alpi Responsabile Formazione
Fieragricola Enovitis in Campo fa già il Pieno di IscrizioniGrande Partecipazione ai Convegni
Main Event Cocktail Show alla sua terza edizione stupisce ancoraAl via la seconda giornata di Food&Wine in Progress
MAIN EVENT COCKTAIL SHOWIn occasione di Food&Wine in Progress a Firenze Stazione Leopolda
ORTE IN CANTINAPercorso itinerante tra specialità locali e vini di qualità
Ristoranti
RISTORANTE AL CAPITELLOL’eccellenza dai sapori naturali
A FIRENZE CUCINA ETRUSCADai lampascioni al garum
OSTERIA DE LORTOLANORicercatezza delle Materie Prime e Alta Qualità a Due Passi dal Duomo
TAVERNA ANGELICAAutenticità e Cortesia nel Cuore di Roma
TRANI LA CENA DEI COLORILa primavera servita a tavola
Compro e vendo
VENDESI Azienda Gaiole in Chianti
VENDESI Azienda agricola Montepulciano - COD. PPEI000053
VENDESI Azienda agricola Montepulciano - COD. CSDT000345
VENDESI Azienda agricola Montepulciano - COD. RPDT000448
VENDESI Azienda agricola Grosseto - COD. RSDT000473
Il ricettario
PASTA FRESCA ALLE ROSOLINE DI CAMPOPerfetto abbinamento con Prosecco Superiore DOCG
BISTECCA ALLA FIORENTINA E CHIANTIUno dei piatti più famosi al mondo unito ad un grande vino
VIN BRULEPreparazione e Storia
Torta Ubriaca con Cioccolata e Vino Rosso
Orzotto con pere e radicchio rosso affogato al Vino Rosso
Arte Wine
A Firenze il Chianti Classico Colle Beretoe l’EnoArte di Elisabetta Rogai brindano alla tecnologia della nuova Classe A della GMG Mercedes
ELISABETTA ROGAI A MILANORassegna Cibum Nostrum
ENOARTE E LA PUGLIAAl Gourmettino l’Osteria Contemporanea di Domenico Cilenti
QUATTRO VINI DI SIENA PER ELISABETTA ROGAIL’artista fiorentina dipinge anche con il vino del territorio senese il Drappellone del Palio dell’Assunta
DIPINGERE COL VINO?Adesso è un film-documentario su Arianna Greco
Enoteche
ENOTECA PROVINCIALE DEL TRENTINODegustazione di vini salumi e formaggi
ENOTECA VINCANTO MilanoZuppa di cipolle di Isabella
ENOTECA PALAZZO PICCOLOMINI SIENANel 1987 ho ideato a Siena Le Bollicine primo bar à vin della città del Palio.
ENOTECA REGIONALE EMILIA ROMAGNAdal 1970 per difendere i vini del territorio Emiliano
ENOTECHE ITALIANE IN RETEComunicazione tra le enoteche italiane i produttori di vino ed il numeroso pubblico di internet.
Vini Italiani
NOCCHINO E FOGLIA TONDA DI PODERE EMAUn viaggio fra i sapori della Toscana
IL SOLE DEI TEMPIDa Massucco un vino da provare
IL VINO PI PREZIOSODalle Cantine Ravazzi agli amanti del buon vino
DIVINITYTutto il prestigio delle bollicine
IL BAROLOUn Nettare che Arriva dal Nebbiolo
Non solo vino
FENIMPRESE FIRENZE ADOTTA LA PIATTAFORMA DIGITALE FENPLACEPiattaforma digitale di comunicazione
RINASCE CON LA TERZA GENERAZIONE IL MARCHIO BRANDIMARTEGrazie alla nipote Bianca Guscelli
ACETO BALSAMICO DEL DUCA CELEBRA I 125 ANNI DI STORIABottiglia limited edition dal logo in lamina doro
RIVIERA GINDalla Romagna il primo e unico gin italiano prodotto con distillato di vino
FIRENZE ALLA SCOPERTA DEI SAPORI DELLA PUGLIAVenerdì 10 giugno al Ristorante Tosca