The wine italia, il nuovo modo di conoscere il vino. Testata giornalistica in corso di registrazione. Direttore Responsabile Alessandra Conforti. TheWineItalia è un prodotto "Web Mouse Consulting Srl" Strada di Rovereta 42, 47891 Falciano (RSM), e-mail info@thewineitalia.com
Strip Sinistra
Strip Destra
Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   
Condividi nei social network   
ARCHIVIO




L'Ordinario Starordinario...Le Foto di Fabrizio Gaeta al Cavolo Nero Bistrot
toscana (firenze) firenze

pubblicato il 28/11/2013 09:33:57 nella sezione "Arte Wine"
LOrdinario Starordinario...Le Foto di Fabrizio Gaeta al Cavolo Nero Bistrot
Firenze, 5 dicembre ore 19,30

di Cristina Vannuzzi

Spesso è nei piccoli dettagli che si nasconde la chiave per comprendere meglio la personalità di un artista, e Fabrizio Gaeta, professione fotografo, è un artista, perché tramuta in pretesti di arte le sue emozioni nel guardare la città.
Oggi Fabrizio Gaeta trova il pretesto per mostrarci la sua fonte d’ispirazione, la vita che lo circonda, in una mostra fotografica di sicuro impatto, l’abbinamento con il cibo e i sapori creati dallo chef Achille Pirillo, al Ristorante Cavolo Nero Bistrot, emozioni sensoriali create con l’olio novo toscano per le zuppe fumanti nate da elaborazioni di prodotti della terra, il cavolo nero e le verdure del campo, abbinamenti per una inedita mostra fotografica, un vernissage che si inaugura il 5 dicembre alle 19/30, che rappresenta il suo mondo, il suo punto di vista rispetto alla scoperta di sentimenti, immagini, attimi di sosta e di riflessione, occhi attenti sulla città, sulla vita……. tracce e orme sulla strada, lo sguardo di un cane, la mano che ti sorregge e ti guida, inediti giocolieri di città, i riccioli di ferro dei lampioni della luce, la vecchia Singer, panchine che accolgono la sosta di un vecchio, biciclette abbandonate, i primi giorni d’ottobre di una spiaggia, i fiori d’autunno, foglie, viali e percorsi …tutta una serie di cose, persone, oggetti che il fotografo ti obbliga a ricordare, flash back che ti riportano indietro, all’uso quotidiano, ad incontri ma anche ad abbandoni, a momenti di gioia e di tristezza.
Emozioni abbinate ai sapori per inedite serate gastronomiche culturali, quelle al Cavolo Nero Bistrot, per una vocazione sorretta da un eccezionale talento, quello della fotografia che si fa arte…..l’arte del vedere il mondo con gli occhi del fotografo Fabrizio Gaeta.

Leggi per intero >

OLTRE AI MIEI OCCHI, LA VOCE DELLA VITA sguardi sulla città di Fabrizio Gaeta, fotografo

pubblicato il 28/11/2013 09:21:17 nella sezione "Arte Wine"
OLTRE AI MIEI OCCHI LA VOCE DELLA VITA sguardi sulla città di Fabrizio Gaeta fotografo
a cura di Cristina Vannuzzi

E’ un incontro, il mio, con il fotografo Fabrizio Gaeta, fotografo professionista e poeta, che “vede” il mondo deformato attraverso l’obiettivo ma anche attraverso le suggestioni del cuore, ecco definire poesia la sua professione, obbligando chi guarda una sua foto ad un viaggio dentro di sé. dentro alla sua umanità, anche se inconsapevole.
I suoi sono sguardi posati su macchie di pioggia, passi cancellati dal vento, attimi di vita sospesa, occhi che ti guardano lasciando indovinare il silenzio, volti sorpresi, statici ma vivi, le nuvole che si soffermano dai loro misteriosi viaggi e la spudorata curiosità delle sue foto che entrano nei pensieri più intimi, nelle pieghe del viso, in fondo agli occhi, in fondo all’anima.
"Fabrizio Gaeta il tuo segreto dell’emozione?

Il segreto è negli occhi di chi guarda, esprime amore oppure noia, curiosità, tedio, sufficienza….ma il segreto è questo
La delicatezza di una rosa, l’amore e la tenerezza senza tempo e senza discussione del tuo cane, la leggerezza di un palloncino, note musicali fissate su uno spartito……mille e mille cose, oggetti, sensazioni, emozioni, è principalmente in chi osserva e guarda le mie foto che trova la poesia, lo sguardo che entra nella natura delle cose, capta il sentimento, trova la vita in cose apparentemente inanimate, comprende e trova il dettaglio della suggestione.
"Cosa provi quando stai per scattare una foto?

Ogni volta che scatto una fotografia un pezzo della mia anima rimane nell'immagine che ho impresso, chi guarderà quella foto vedrà con i miei occhi un mondo spesso invisibile, solo perchè non si ha il tempo o la voglia di fermarsi ad ascoltare il silenzio, ad ammirare una nuvola come se fosse un'opera d'arte, a cercare di vedere in una macchia sul terreno un dipinto creato da un pittore senza corpo ma con un'anima superiore, cercare le ferite dell’anima, e poi gli sguardi non banali degli occhi, nei silenzi di bocche chiuse, nel grido, a volte di dolore, a volte di esultanza e gioia.
"I soggetti che preferisci???

Il mio è un vagare nella città alla ricerca di una emozione da trasmettere a chiunque voglia dedicare un periodo di tempo alla ricerca della bellezza o del dolore, di un sorriso o di una lacrima nascosti tra gli anfratti della vita di tutti i giorni.
Il mio è lo sguardo che entra come una lama nei dettagli delle cose.
"E le inquadrature che fai?

Quando inquadro nel mirino della mia fotocamera il mondo si ferma, si sospende nel tempo, per un attimo sento di avere l'immenso potere di bloccare il tempo, annullare le distanze, zittire i rumori, un attimo meraviglioso, dove divento tutt'uno con quello che sto osservando, mi fondo insieme a lui e ne condivido le gioie ed i dolori, non importa che il soggetto sia persona, animale oppure una fiore od una pietra. Nessuna differenza, l’emozione rimane fortissima...e bellissima.
"Il tuo dunque si può definire “un meraviglioso viaggio”?

Il mio è un viaggio con la proiezione nei tempi dello stupore, delle illusioni, del dolore ma anche della gioia e dell’amore, mentre butto il mio sguardo su quello che vedo, nei sogni che rubo: oggi tutto è superficialità e non posso ridurre il mio viaggio alla semplice definizione di scatto di foto, ma istanti di sguardi, di “incontri”, le mie non sono illusioni ma suggestioni.
Ma anche sogni, sono sogni fantastici fissati nei volti, ai quali voglio rubare le emozioni più intime, soprattutto amore, le emozioni non solo verso le persone ma anche verso le cose, la natura, la facile tenerezza di incontri unici, gli occhi del tuo cane, la mano tesa, ricordi di un passato che ha sicuramente segnato il viso, volti stanchi, vissuti, ma anche fieri e dolci, pieni di speranza e aspettative, stati naturali dove si perde l’individuo per ritrovare il mistero dell’esistere…..l’amore è negli occhi di chi guarda.

Firenze, ottobre 2013
Fabrizio Gaeta fotografo

Leggi per intero >

Anche il Mondo del Vino si Schiera a favore del Sindaco di San Quirico d'Orcia contro Mc Dnald's

pubblicato il 27/11/2013 11:42:21 nella sezione "News Wine"
Anche il Mondo del Vino si Schiera a favore del Sindaco di San Quirico dOrcia contro Mc Dnalds
Alessandra Conforti
"Giudico positivamente che Mc Donalds utilizzi la carne di chianina per i suoi panini, perché è un’eccellenza alimentare originaria del nostro territorio, così come trovo apprezzabile la scelta della celebre cipressaia di San Quirico come icona di paesaggio integro e armonioso. Quello che invece ritengo sbagliato è la mancanza dell’indicazione del luogo in cui si trova tale paesaggio, una straordinaria armonia fra natura uomo e storia. Il Consorzio si schiera dunque a fianco del Sindaco di San Quirico d’Orcia Roberto Rappuoli nel chiedere il rispetto dei regolamenti comunali in vigore dal 2011 al fine di evitare una banalizzazione dell’immagine del territorio

Così Donatella Cinelli Colombini Presidente del Consorzio Vino Orcia per sostenere il sindaco di San Quirico d'Orcia che ha inviato una lettera di diffida a Mc Donald's che recentemente ha utilizzato i noti cipressi per la pubblicità del suo "Gran Chianina". Un argomento che può sembrare banale a chi non lo vive da vicino ma che è invece molto complesso e interessante. Il dover dichiarare la fonte di un'immagine ripresa o fotografata è, anche secondo noi, una questione di vitale importanza per la valorizzazione dei tanti e particolari territori italiani spesso sfruttati da grandi compagnie e associati a prodotti anche di dubbia provenienza.
Leggi per intero >

A Natale....Regalate Una Bottiglia di Vino!

pubblicato il 27/11/2013 11:05:38 nella sezione "News Wine"
A Natale....Regalate Una Bottiglia di Vino!
di Alessandra Conforti

Ci siamo, il Natale si avvicina e iniziano a comparire le percentuali e le analisi di mercato, le previsioni sul futuro dell'economia nel 2014 e su cosa gli italiani prepareranno per il cenone di Capodanno. Anche il Natale 2013 sarà gramo e molte famiglie non potranno permettersi grandi cene, regali costosi o men che meno vacanze e si ripiegherà su i famosi regali "utili". Siamo così presi a lamentarci che spesso non vediamo il buono che abbiamo intorno a noi, non voglio dire che questa crisi non ci abbia duramente colpito negli ultimi anni però, a forza di fare regali utili (quasi sempre nel settore enogastronomico), abbiamo riscoperto la qualità del settore agroalimentare italiano. Negli ultimi anni per Natale ci siamo regalati meno gioielli e più formaggi, invece di andare in giro per negozi siamo andati per botteghe, addirittura gli italiani hanno riscoperto la bellezza di andare a comprare in azienda. La degustazione dei prodotti, la visita alla parte produttiva di un'azienda , così piano piano, stiamo iniziando a riscoprire la bellezza e la bontà dei prodotti tipici delle nostre zone. Allora seguite il nostro consiglio, per questo Natale, uscite di casa e andate a visitare una bella cantina, degustate i suoi prodotti e regalate una bottiglia di vino! Aiuterete l'economia nostrana e farete felice un vostro amico!
Leggi per intero >

A Parigi il Debutto Musicale del Vino Nobile
toscana (siena) montepulciano

pubblicato il 26/11/2013 11:43:10 nella sezione "Fiere & eventi"
A Parigi il Debutto Musicale del Vino Nobile
"Il Maestro Enrique Mazzola, celebre “Ambasciatore del Vino Nobile”, ha portato la Docg toscana alla ribalta eleggendola partner ufficiale della sua seconda stagione da Direttore Musicale dell’Orchestra Nazionale d’Ile de France. Un brindisi tutto italiano al suono delle note di Verdi

E’ il rosso il suo colore distintivo. Occhiali rossi, accessori rossi. Rosso anche il suo vino preferito, quello di cui da qualche anno si è volontariamente reso Ambasciatore nel mondo. Con questi presupposti il Maestro Enrique Mazzola, cittadino d’eccezione di Montepulciano, ha scelto di rendere il Consorzio del Vino Nobile e i suoi vini partner delle iniziative istituzionali dell’orchestra che da qualche mese dirige. L’Orchestre National d’Ile de France, una delle orchestre nazionali di Francia più importanti (tra le prime dieci al mondo secondo la blasonata rivista Gramophone), dal 2012 è diretta dall’Ambasciatore del Vino Nobile.

Venerdì 22 novembre, a Parigi, il Maestro Mazzola ha diretto la sua orchestra in un programma musicale partito dall’Italia, sulle note della Traviata di Verdi. Per brindare a questa prima, condivisa da importanti rappresentanti del jet set francese e del mondo politico parigino, il Maestro Mazzola ha scelto il Vino Nobile. Una selezione abbinata a un menu tipicamente francese per rafforzare il connubio Italia – Francia che proprio il musicista italiano sta vivendo con grandi risultati in termini di pubblico e visibilità.

«Questa sera dovrete fare un piccolo viaggio in Italia – ha introdotto così il Vino Nobile, il Maestro Enrique Mazzola – degustando i vini che più di tutti preferisco e che vengono dalla città italiana in cui qualche anno fa ho scelto di vivere, Montepulciano». Dal 1999 al 2003 il Maestro Mazzola ha infatti diretto il Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano ed è in questa occasione che è scattato l’amore per il borgo rinascimentale toscano e il suo Vino Nobile del quale è ambasciatore dal 2009.

Enrique Mazzola è uno dei direttori d’orchestra più apprezzati al mondo. Italiano, di origini spagnole, il Maestro è riconosciuto dalla critica internazionale come uno dei direttori d’orchestra più dinamici della sua generazione. Tra i suoi impegni più recenti, Mazzola vanta collaborazioni con la London Philharmonic, New Japan Philarmonic, Oslo Philharmonic, Russian National Orchestra. Ha diretto opera nei più importanti teatri di tutto il mondo, dalla Scala di Milano al Bolshoi di Mosca, passando per Berlino, Tokyo e New-York. E’ ospite dei principali festival musicali europei tra i quali quello di Aix en Provence, l’Opernfestspiele di Monaco di Baviera, il Festival di Radio France, la Biennale di Venezia e tanti altri.

«Siamo orgogliosi di essere rappresentati da un personaggio come il Maestro Mazzola – spiega il presidente del Consorzio del Vino Nobile, Andrea Natalini – che da anni sta portando avanti un impegno che ci onora e ci porta nei salotti musicali di tutto il mondo». L’impegno del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano in attività artistiche e musicali è vivo anche con la collaborazione ormai storica con la Fondazione Cantiere, realtà che promuove ogni anno in luglio il Cantiere Internazionale d’Arte, festival di cui, come detto, il Maestro Mazzola è stato direttore artistico.

La collaborazione del Maestro Mazzola con l’Orchestre National d’Ile de France proseguirà fino a tutto il 2016 e il Vino Nobile sarà ancora protagonista di eventi promossi dal suo Ambasciatore.

Leggi per intero >

Andrea Balleri è Il Miglior Sommelier d'Italia 2013
lombardia (milano) milano

pubblicato il 26/11/2013 11:28:58 nella sezione "Fiere & eventi"
Andrea Balleri è Il Miglior  Sommelier dItalia 2013
"Una sfida serrata e appassionante ha decretato vincitore il sommelier della Delegazione AIS di Pistoia,
seguito da Emanuele Riva e Daniele Arcangeli


Milano, 25 novembre 2013 - Si è svolta al teatro “Elfo Puccini” di Milano la finale del Concorso “Miglior Sommelier d’Italia – Premio Franciacorta 2013”, l’importante riconoscimento che sottolinea l’impegno condiviso tra l’Associazione Italiana Sommelier e il Consorzio Franciacorta nell’affermare la cultura della qualità in tutto il mondo dell’enogastronomia.

A vincere il titolo nazionale e l’ambito tastevin tricolore è stato Andrea Balleri, seguito da Emanuele Riva e Daniele Arcangeli. Una sfida appassionante quella dei 3 sommelier AIS giunti in finale. Dopo una selezione molto impegnativa iniziata in mattinata insieme agli altri nove pretendenti, si sono misurati in una serie di prove di abilità aperte al pubblico, che non hanno mancato di stupire e coinvolgere tutti i presenti. Dalla descrizione organolettica al riconoscimento di quattro bevande alcoliche, dall’abbinamento cibo-vino al servizio di una bottiglia magnum Franciacorta e ancora l’accoglienza dei clienti e la presa dell’ordine in lingua straniera e una prova speciale di comunicazione.

Al vincitore un assegno da 7.000 euro e 6 magnum di Franciacorta, consegnate da Maurizio Zanella, Presidente del Consorzio Franciacorta che, per il quarto anno consecutivo, è partner del Concorso con l’obiettivo di sostenere AIS nella diffusione della conoscenza delle più prestigiose realtà vitivinicole italiane e nella promozione della cultura del vino, di cui i sommelier sono i principali portavoce sia in Italia che all’Estero.
"Se oggi nel nostro Paese si beve meglio e soprattutto con maggiore senso di responsabilità - ha dichiarato Antonello Maietta, Presidente dell’AIS - è anche grazie al contributo dei sommelier che, nei ristoranti, nelle enoteche, nelle aziende vitivinicole e ultimamente anche negli ipermercati, interpretano al meglio il ruolo di comunicatori del vino di qualità. Siamo davvero soddisfatti – prosegue Maietta – dell’ottimo livello di preparazione dei sommelier in gara che dimostra come la didattica di altissimo profilo di scuola AIS rappresenti uno strumento formativo autorevole per praticare con successo questa professione

"Per la cultura della qualità in campo enologico il sommelier è il primo canale di diffusione - ha concluso Maurizio Zanella, Presidente del Consorzio Franciacorta. Per noi è un piacere essere al fianco di AIS anche quest’anno per la finale che vede protagonisti i migliori giovani protagonisti dell’enologia di oggi e di domani che possono e devono essere volano verso il consumatore della storia, della tradizione del territorio oltre che, ovviamente, del prodotto vino che, per l’Italia, rappresenta uno dei migliori biglietti da visita con cui presentarsi nel mondo

“PROFESSIONE SOMMELIER”: UN MESTIERE CHE GUARDA AL FUTURO
Ma quali sono le principali competenze di questa nuova professione che si affaccia nel mercato del lavoro? Il sommelier è innanzitutto il responsabile della cantina. È tenuto infatti a conoscere le zone vitivinicole, i vitigni più diffusi e i vini che ne derivano, le denominazioni, la loro composizione e le caratteristiche organolettiche. Il Sommelier cura anche la stesura periodica della carta dei vini ed esalta gli abbinamenti dei cibi e dei vini scegliendo i prodotti più adeguati a tale scopo.
Ma oggi, più che in passato, a questa figura professionale vengono richiesti specifici compiti manageriali di organizzazione, pianificazione, definizione, controllo, scelta e gestione del servizio di beverage. È infatti sua prerogativa acquistare bevande di qualità secondo il budget stabilito, lo stile del ristorante e della cucina e le possibilità di stoccaggio. Spetta a lui selezionare i prodotti dopo averli attentamente degustati e valutati in base al principio fondamentale del rapporto qualità/prezzo.
Siamo di fronte insomma a un vero e proprio “manager del vino” che, per intenderci, sovrintende anche alla formazione del personale favorendo così una serena collaborazione tra i collaboratori di cucina e quelli di sala. In sala propone e consiglia al cliente il vino nel periodo ottimale di consumo. Ma non si ferma qui. Il sommelier serve anche la birra e l'acqua, bevande sempre più di moda nei ristoranti dove vengono redatte vere e proprie carte da accludere ai menu. Allo stesso tempo conosce bene il mondo dei distillati, dei liquori, delle birre, dei principali cocktail internazionali, della gastronomia e della cucina: un moderno tecnico della ristorazione a tutti gli effetti.

Leggi per intero >

Due Degustazioni per Merry Sagrantino 2013
umbria (perugia) montefalco

pubblicato il 26/11/2013 11:18:44 nella sezione "Fiere & eventi"
Due Degustazioni per Merry Sagrantino 2013
Il Consorzio Tutela Vini Montefalco organizza la terza edizione di Merry Sagrantino: due pomeriggi di degustazioni di Sagrantino DOCG e degli altri vini DOC di Montefalco con abbinamenti gastronomici, all'interno della manifestazione “C’era Una Volta a Natale”, organizzata dal Comune di Montefalco.
Le degustazioni avranno luogo sabato 21 dicembre e sabato 4 gennaio alle ore 16:30 presso la sede del Consorzio, in Piazza del Comune, 16 a Montefalco. La formula "Merry Sagrantino 2013" prevede la spiegazione, da parte di un esperto sommelier, di cinque vini in ciascuna degustazione fra le DOC e le DOCG dell'area di Montefalco, accompagnati da prodotti tipici dell'Umbria, alla ricerca dell'abbinamento perfetto! Una piccola scuola di gusto per gli amanti del Sagrantino e della buona cucina, per conoscere ed apprezzare i nostri vini gioiello, anche grazie ai migliori abbinamenti gastronomici.

Costo singola degustazione: € 7,00
Leggi per intero >

"Top 100" di Wine Spectator: Primo Posto alla Spagna

pubblicato il 25/11/2013 12:29:09 nella sezione "Wine World"
Top 100 di Wine Spectator: Primo Posto alla Spagna
a cura di Alessandra Conforti

E' spagnolo il vino al primo posto della "Top 100" di Wine Spectator, il Cune Rioja Imperial Gran Reserva del 2004, definito da WS come un vino "deciso e un po' austero".
Seguono uno Chateaux -Canon - La Gaffelièr St. Emilion del 2010 e un Domaine Serene Pinot Noir Willamette Valley Evenstad Reserve dello stesso anno. Il primo vino italiano si trova solo alla posizione 21, con un punteggio di 93, un ottimo rosso del 2011 Le Macchiole di Bolgheri. A poca distanza un Brunello di Montalcino Pertimali di Livio Sassetti. Dobbiamo scendere poi fino alla posizione 86 per trovare un nuovo nome italiano, il Fontanafredda Barolo La Rosa, seguito da altri italiani; Mastroberardino Taurasi Radici Riserva (N.91), Schiavenza Barolo Prapò (N. 94), Altesino Brunello di Montalcino Montosoli (N.96) a per chiudere in bellezza Badia a Coltibuono Toscana Cancelli (N. 100)
Leggi per intero >

Brangelina: Il Rosè fra I 100 Vini Migliori Al Mondo

pubblicato il 25/11/2013 12:04:03 nella sezione "News Wine"
Brangelina: Il Rosè fra I 100 Vini Migliori Al Mondo
Il rosè
prodotto in Francia da Angelina Jolie e Brad Pitt, che ottenne fin dalla sua nascita un grande successo, oggi è anche inserito nella "Top 100" di Wine Spectator.
Il direttore di Wine Spectator Kim Marcus lo ha descritto come
"raffinato ed elegante, con sapori puri e concentrati di bacche rosse, mandarino e melone e una nota finale speziata con l'idea di una crema. Provatelo subito

Il rosè Brangelina ha l'etichetta Jolie-Pitt & Perrin Cotes de Provence Rose' Miraval e ha un prezzo che si aggira tra i 22 e i 28 dollari.

Leggi per intero >

Pinot Noir 2011 dalla Cantina Noussan
valle d'aosta (aosta) saint-christophe

pubblicato il 22/11/2013 17:09:01 nella sezione "Vini Italiani"
Pinot Noir  2011 dalla Cantina Noussan
A cura di Alessandra Conforti

Il vino che abbiamo selezionato per voi oggi, proviene dalla Val d’Aosta, dalla Cantina Noussan, una piccola azienda nata nel 2004. Abbiamo selezionato per voi il Pinot Noir del 2011, un vino dal colore rosso rubino con riflessi tendenti al granata e dal gusto elegante e morbido. All’olfatto presenta sentori di frutta rossa. Pur essendo un vino giovane, è adatto ad essere abbinato a piatti a base di carne, a salumi e ricche minestre. Un Valle d’Aosta DOC da degustare nelle cene con i vostri amici.
La cantina Noussan Vini trae origini dalla produzione familiare per poi inserirsi nel commercio alcuni anni dopo il recupero dei vecchi vigneti di famiglia piantando del petit rouge, del mayolet, del fumin e del pinot gris .

Leggi per intero >

Baro' Cosmetics debutta in società...e le creme al Barolo vanno a ruba!

pubblicato il 22/11/2013 10:29:16 nella sezione "News Wine"
Baro Cosmetics debutta in società...e le creme al Barolo vanno a ruba!
Hong Kong, Novembre 2013. Gran debutto in alta società per la linea Baro' Cosmetics, presentata in anteprima nazionale ad Hong Kong in occasione di Cosmoprof 2013, la fiera mondiale della bellezza. Una linea di prodotti arricchiti con estratti d'uva Nebbiolo, prodotta nel Comune di Barolo, la patria dei grandi vini. Nata da un'intuizione dell'imprenditore albese Alberto Toppino e realizzata grazie alla decennale esperienza della dott.ssa Giovanna Menegati, la linea Baro' vine presentata come una vera e propria opera d'Arte. E parlando di Arte legata al mondo del vino, non poteva non affiancarsi ad un nome ormai celebre nel mondo enologico-artistico, quello di Arianna Greco, ormai il massimo esponente italiano dell'Arte di dipingere usando il vino al posto dei tradizionali colori. E non a caso ogni prodotto della linea Baro' e' affiancato ad una delle sue opere d'Arte. Dall'Antieta' alla crema schiarente ideata per pelli asiatiche, dallo scrub viso e corpo alla crema viso riequilibrante, otto prodotti d'eccellenza contenenti estratto d'uva i cui polifenoli combattono i radicali liberi responsabili dell'invecchiamento.
La linea viene presentata in confezioni tipiche del mondo del vino: cassetti e in legno che ospitano oltre ai prodotti di bellezza anche una bottiglia di Barolo, lo stesso da cui son ricavati gli estratti e recante lo stesso Brand Baro'. Non solo. Punta di diamante la presenza nella cassettina, della riproduzione di una delle opere dell'Artista del vino, in modo tale che chi acquista la confezione o la riceve in regalo possa conservare anche quest'opera d'Arte personalizzabile.
Inizia dunque il Tour di Baro', con presentazione della linea e performances live di Arianna Greco in giro per l'Italia e all'estero, presso strutture ospitanti addette al settore che, a fine presentazione, potranno far propria l'opera realizzata in loco.

ariannagrecoarte.wordpress.com
Leggi per intero >

Al Consorzio Franciacorta Il Premio Eco Friendly 2014 Vini Buoi d'Italia

pubblicato il 21/11/2013 21:36:07 nella sezione "Fiere & eventi"
Al Consorzio Franciacorta Il Premio Eco Friendly 2014 Vini Buoi dItalia
"Primo territorio viticolo italiano a dotarsi di un metodo di autocontrollo dell’impronta carbonica

Erbusco (BS), 21 novembre 2013 – La Guida ViniBuoni d'Italia ha assegnato al Consorzio Franciacorta il Premio Ecofriendly 2014 per l’impegno e l’attenzione profusi in favore della sostenibilità ambientale.

Il territorio franciacortino, infatti, ha intrapreso da circa tre anni un percorso virtuoso di attenzione e impegno attraverso l’adozione del sistema Ita.Ca©, un metodo condiviso a livello internazionale, in grado di calcolare e controllare le emissione di CO2 .

Il sistema analizza tutte le emissioni di gas a effetto serra dovute alle varie fasi della produzione, suddividendole secondo le responsabilità dell’attività: in campo, in cantina e quelle a sostegno dell’impresa come ad esempio la promozione e gli accordi commerciali.

Grazie a questo progetto, applicato a una ventina di aziende estese su 1500 ettari di superficie vitata (circa il 60% della DOCG), il Consorzio Franciacorta ha registrato un contenimento di 3.000 tonnellate di emissioni, pari idealmente al recupero di CO2 da parte di un’area verde di oltre 300 ettari.

Come afferma il vice presidente del Franciacorta con delega tecnica, Silvano Brescianini: “Attraverso questo progetto il Consorzio ha voluto confermare la sensibilità e l’impegno di tutto il ‘sistema Franciacorta' alla sostenibilità ambientale, oltre all’attivazione di programmi di miglioramento che possano accrescere l’autorevolezza del sistema Franciacorta presso i consumatori. Grazie al numero crescente di cantine che vi aderiscono investendo importanti risorse, il progetto continuerà la sua evoluzione”.


Leggi per intero >

Consorzio Trentino, ricca vendemmia, +29% rispetto al 2012
trentino-alto adige (trento) trento

pubblicato il 20/11/2013 14:58:43 nella sezione "News Wine"
Consorzio Trentino ricca vendemmia 29% rispetto al 2012
TRENTO - I 10.500 ettari di terreno vitato del Trentino hanno prodotto nella vendemmia 2013 1.366.000 quintali di uva. L'incremento rispetto al 2012 è stato del 29%. I dati sono stati elaborati dal Consorzio Vini del Trentino che rappresenta 123 cantine socie, la quasi totalità della produzione viticola della provincia.

Decisamente più favorite le varietà a bacca bianca (+34%) rispetto a quelle a bacca nera (+15%). Le uve bianche rappresentano il 74,6% del totale, quelle nere il 25,4%.
Leggi per intero >

Arianna Greco affianca Barò ed è subito successo!

pubblicato il 20/11/2013 14:52:53 nella sezione "Arte Wine"
Arianna Greco affianca Barò ed è subito successo!
Hong Kong, novembre 2013. Un successo sperato ma inaspettato per il Barò Cosmetics Team in trasferta ad Hong Kong in occasione di Cosmoprof 2013, la Fiera mondiale della bellezza. Centinaia di curiosi hanno preso d'assalto lo stand italiano,tutto dedicato al vino,quello buono,il Re dei vini italiani: il Barolo d'Alba. Tantissimi visitatori di ogni nazionalità attratti in primis dalla performance "live" dell'ormai celebre Artista del Vino, Arianna Greco che si è esibita per tre giorni di seguito ad Hong Kong realizzando quattro opere davanti ai continui flash di curiosi di ogni nazionalità che,increduli, contratano quel liquido color rosso granato in cui l'artista intingeva i suoi pennelli, constatando così che si trattava proprio di vino! A far da sfondo all'esibizione,uno scenario ricco d'Arte,nel quale i cavalletti sorreggevano nove riproduzioni di opere dell'artista del vino,abbinate ad altrettanti prodotti cosmetici. Vino quale film conduttore: impiegato sia per realizzare opere d'arte sia come ingrediente di un'ampia gamma di creme e di fluidi per il viso e per il corpo prodotti grazie alla pluriennale esperienza della dott.ssa Giovanna Menegatti per l'Azienda piemontese Barò Cosmetics. I polifenoli contenuti nell'uva,infatti,possiedono proprietà antiossidanti e combattono i radicali liberi responsabili dell'invecchiamento precoce della pelle. Su questo principio si basa la filosofia dell'Azienda Barò Cosmetics,nuova sul mercato ma che, grazie alla brillante strategia di marketing ha subito suscitato notevole interesse e curiosità negli addetti ai lavori e non: da un lato l'ottima qualità dei prodotti e dall'altro la riuscita idea di legarsi al nome di Arianna Greco, artista già nota nel mondo vinicolo. Dopo Hong Kong il Barò Cosmetics Team inizierà un tour nelle migliori location italiane ed estere in cui la presentazione dei prodotti verrà accompagnata dalle performances "live" dell'Artista del Vino con la possibilità per i ristoratori,gli enotecari e tutti coloro che amano l'Arte,il buon vino e la qualità,di ospitare permanentemente una sua opera,quella realizzata in loco, nella propria struttura. Si ricorda a tal proposito che opere di Arianna Greco son depositate spesso importanti Musei Italiani e alcune fanno parte di Collezioni private di alto pregio, altre son copertine di libri ed etichette di vini. Il successo ottenuto ad Hong Kong è solo l'inizio di un'avventura destinata a raggiungere altissimi livelli grazie alla qualità e alle intelligenze italiane.
ariannagrecoarte.wordpress.com
Leggi per intero >

Valdobbiadene DOCG Superiore di Cartizze –Spumante Dry
veneto (treviso) valdobbiadene

pubblicato il 19/11/2013 14:28:07 nella sezione "Vini Italiani"
Valdobbiadene DOCG Superiore di Cartizze Spumante  Dry
A cura di Alessandra Conforti

Oggi vi accompagniamo a conoscere un vino dal gusto fine e fruttato prodotto dalla Cantina Bortolin Angelo Spumanti. Questo Valdobbiadene DOCG Superiore di Cartizze – Dry, è il frutto di uve che crescono in un terreno particolare con un microclima unico che li caratterizza nell’armonia del gusto, donandogli un aroma fine e fruttato e un profumo fresco e frizzante. Un vino adatto a grandi occasioni, ideale per i vostri aperitivi o da stappare a fine pasto per accompagnare un buon dessert. Se preferite uniformarvi alle ultime tendenze, che vedono il Prosecco come vino da tutto pasto, abbinatelo a primi ricchi e a carni bianche.
La Cantina Bortolin Angelo Spumanti è una delle cantine più conosciute che lavora con passione da tre generazioni, ancora oggi pratica la vendemmia interamente a mano e i vini prodotti sono tutti Valdobbiadene DOCG che hanno collezionato premi e riconoscimenti a livello mondiale.

Leggi per intero >

Al Cavolo Nero Bistrot Formaggi a Tutta Birra
toscana (firenze) firenze

pubblicato il 19/11/2013 14:19:58 nella sezione "Ristoranti"
Al Cavolo Nero Bistrot Formaggi a Tutta Birra
L’incrocio in cucina tra Achille Pirillo con le note persistenti dei pecorini toscani per un racconto di tavole di autunno officiato con gli abbinamenti di birra artigianale, e nasce……..FORMAGGI A TUTTA BIRRA……una decisa e convincente esplosione di sapori, quasi a voler ribadire la possibilità di incroci tra ricordi e abbinamenti diversi e insoliti, esperienze e sapori, a ricordare la toscana, la sua terra generosa, che, complice ancora temperature più che primaverili, è un tripudio di colori gialli e arancio per sapori e profumi ineguagliabili.

Achille Pirillo, chef del Cavolo Nero Bistrot ci ha abituati alle sue variazioni eleganti su piatti della tradizione e l’accostamento dei formaggi nei suoi piatti tradizionali, come il pecorino invecchiato in grotta addolcito dal miele, gli gnocchi con pecorino di fossa, l’hamburger di chianina con sfoglie di pecorino da serbo, formaggio semiduro leggermente piccante, e poi, dopo gli assaggi, una trionfale torta di pecorino e pere con fonduta di cioccolata, per un menu che si iscrive di diritto al filone dei sapori tradizionali ma innovativi con questa fusion formaggio/birra che è un derby di sapori ben orchestrati. A vincere, al solito, il fortunato che si siede a tavola.

Leggi per intero >
Clicca sui numeri per scorrere le news
1 - 2 - 3
Prenota Degustazioni
Cerca il tuo vino
per territorio, caratteristiche e prezzo

Aziende Vinicole

ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News Wine
Le Manzane Natale 2017: il Prosecco Docg che aiuta i disabili
Enartis presenta Zenith: la rivoluzione nella stabilizzazione del vino
CONSORZIO VINO NOBILE DI MONTEPULCIANOPiero di Betto nominato Presidente
SILVER COCKTAIL BRANDIMARTEAlla Loggia di Piazzale Michelangelo 92esima edizione di Pitti Immagine Uomo
MARGHERITA PELLEGRINI CANTINIERE DELLANNOConsorzio Vino Nobile di Montepulciano
Wine World
TOP WINE DALLARGENTINADa oggi in Italia su buenowine.com
OFFERTA VINI INTERNAZIONALIPromozione BuenoWine
LA PREGIATA UVA MALBECUn vitigno importante con spiccate caratteristiche
VINI UNICIBueno Wine seleziona i migliori vini dal mondo
I VINI ARGENTINI CRESCONO E si fanno apprezzare nel mondo
Le cantine
#BEVISORDO A COLLISIONIIl 13 Luglio 2017
SORDO VINIGrande successo per levento I Fantastici 8 Cru di barolo 2013
CANTINE LA PERGOLA: da Moniga del Garda (BS) la sfida bio di un nuovo brand da 300 mila bottiglie
ROSE 2012 DI BARONE PIZZINIMiglior metodo classico Bio dItalia
 DI KANDINSKY LA LIMITED EDITION DE LA GROLA 2013 DI ALLEGRINIIl Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo al Vinitaly per la presentazione ufficiale
Enologo e agronomo
Passaporto genetico dei principali vitigni autoctoni Italia
In breve:Vino In Purezza
Roberto Cipresso
Luca DAttoma
Asso Enologi
Salute e benessere
UVA DENTRO E FUORI LA SPAAlto Adige. Autunno in bellezza con i trattamenti all’uva di Terme Merano
VINO E BENESSERETutto il buono del vino
VINO & SALUTELassociazione che promuove la ricerca scientifica sugli effetti benefici del vino.
Piante Resistenti a Malattie Fungine: Meno Anticrittogamici in Vigna
Solo in Ottobre: l’Uva Fresca di Vendemmia   SCOPRI LOFFERTA
Wine style
CANTINE ENOTECHE E VINERIECome risparmiare con la tipografia online
VACANZA ENOGASTRONOMIA IN UMBRIAWine Break destate a Torgiano
CONCORSO FOTOGRAFICO PIACENZA DOROLeccellenza in uno scatto
A SPASSO PER ROMAGirovagando con gusto
INTERVISTA A ALESSANDRA CONFORTIL’importanza della comunicazione nel settore vitivinicolo
Guide
PRESENTATA A BERGAMO LA NUOVA GUIDA ORO I VINI DI VERONELLILa nuova edizione della guida Oro
TUTTE LE NOVIT DELLA GUIDA ORO I VINI DI VERONELLI 2016A Siena svelati i prestigiosi Sole
I SUPER TRE STELLE 2016 PREMIATI DALLA GUIDA ORO I VINI DI VERONELLIEcco i vini
LA GUIDA SUL LAMBRUSCO86 schede con i migliori vini le analisi sensoriali immagini e dati tecnici di produzione
Slow Food presenta: Il Vino Quotidiano
Fiere & eventi
Nuovo Curatore per la Guida Oro VeronelliAndrea Alpi Responsabile Formazione
Fieragricola Enovitis in Campo fa già il Pieno di IscrizioniGrande Partecipazione ai Convegni
Main Event Cocktail Show alla sua terza edizione stupisce ancoraAl via la seconda giornata di Food&Wine in Progress
MAIN EVENT COCKTAIL SHOWIn occasione di Food&Wine in Progress a Firenze Stazione Leopolda
ORTE IN CANTINAPercorso itinerante tra specialità locali e vini di qualità
Ristoranti
RISTORANTE AL CAPITELLOL’eccellenza dai sapori naturali
A FIRENZE CUCINA ETRUSCADai lampascioni al garum
OSTERIA DE LORTOLANORicercatezza delle Materie Prime e Alta Qualità a Due Passi dal Duomo
TAVERNA ANGELICAAutenticità e Cortesia nel Cuore di Roma
TRANI LA CENA DEI COLORILa primavera servita a tavola
Compro e vendo
VENDESI Azienda Gaiole in Chianti
VENDESI Azienda agricola Montepulciano - COD. PPEI000053
VENDESI Azienda agricola Montepulciano - COD. CSDT000345
VENDESI Azienda agricola Montepulciano - COD. RPDT000448
VENDESI Azienda agricola Grosseto - COD. RSDT000473
Il ricettario
PASTA FRESCA ALLE ROSOLINE DI CAMPOPerfetto abbinamento con Prosecco Superiore DOCG
BISTECCA ALLA FIORENTINA E CHIANTIUno dei piatti più famosi al mondo unito ad un grande vino
VIN BRULEPreparazione e Storia
Torta Ubriaca con Cioccolata e Vino Rosso
Orzotto con pere e radicchio rosso affogato al Vino Rosso
Arte Wine
A Firenze il Chianti Classico Colle Beretoe l’EnoArte di Elisabetta Rogai brindano alla tecnologia della nuova Classe A della GMG Mercedes
ELISABETTA ROGAI A MILANORassegna Cibum Nostrum
ENOARTE E LA PUGLIAAl Gourmettino l’Osteria Contemporanea di Domenico Cilenti
QUATTRO VINI DI SIENA PER ELISABETTA ROGAIL’artista fiorentina dipinge anche con il vino del territorio senese il Drappellone del Palio dell’Assunta
DIPINGERE COL VINO?Adesso è un film-documentario su Arianna Greco
Enoteche
ENOTECA PROVINCIALE DEL TRENTINODegustazione di vini salumi e formaggi
ENOTECA VINCANTO MilanoZuppa di cipolle di Isabella
ENOTECA PALAZZO PICCOLOMINI SIENANel 1987 ho ideato a Siena Le Bollicine primo bar à vin della città del Palio.
ENOTECA REGIONALE EMILIA ROMAGNAdal 1970 per difendere i vini del territorio Emiliano
ENOTECHE ITALIANE IN RETEComunicazione tra le enoteche italiane i produttori di vino ed il numeroso pubblico di internet.
Vini Italiani
NOCCHINO E FOGLIA TONDA DI PODERE EMAUn viaggio fra i sapori della Toscana
IL SOLE DEI TEMPIDa Massucco un vino da provare
IL VINO PI PREZIOSODalle Cantine Ravazzi agli amanti del buon vino
DIVINITYTutto il prestigio delle bollicine
IL BAROLOUn Nettare che Arriva dal Nebbiolo
Non solo vino
FENIMPRESE FIRENZE ADOTTA LA PIATTAFORMA DIGITALE FENPLACEPiattaforma digitale di comunicazione
RINASCE CON LA TERZA GENERAZIONE IL MARCHIO BRANDIMARTEGrazie alla nipote Bianca Guscelli
ACETO BALSAMICO DEL DUCA CELEBRA I 125 ANNI DI STORIABottiglia limited edition dal logo in lamina doro
RIVIERA GINDalla Romagna il primo e unico gin italiano prodotto con distillato di vino
FIRENZE ALLA SCOPERTA DEI SAPORI DELLA PUGLIAVenerdì 10 giugno al Ristorante Tosca