The wine italia, il nuovo modo di conoscere il vino. Testata giornalistica in corso di registrazione. Direttore Responsabile Alessandra Conforti. TheWineItalia è un prodotto "Web Mouse Consulting Srl" Strada di Rovereta 42, 47891 Falciano (RSM), e-mail info@thewineitalia.com
Strip Sinistra
Strip Destra
FIERE & EVENTI
Condividi nei social network   

BAROLO 2012 E BARBARESCO 2013
All'Anteprima Torinese BAeBA


piemonte (torino) torino
pubblicato il 05/04/2016 15:55:05 nella sezione "Fiere & eventi"


BAROLO 2012 E BARBARESCO 2013AllAnteprima Torinese BAeBA
di Chiara Caprettini

Che cosa ci regaleranno queste due annate? Proviamo a rispondere insieme a BAeBA. È ritornata infatti a Torino, nella splendida cornice di Palazzo Carignano, l’appuntamento annuale che presenta in anteprima assoluta le nuove annate di Barolo e Barbaresco, organizzata dall’Associazione Italiana Sommeliers AIS del Piemonte. 118 produttori che nel pomeriggio di lunedì 4 aprile hanno presentato i loro Barolo 2012 e il Barbaresco 2013.

Cornice regale per vini regali, e prima ancora per un vitigno regale, il nebbiolo: dagli acini di piccole dimensioni e molto fitti, è estremamente sensibile a minime variazioni di terreno e di clima. Ecco perché possiamo assaggiare due vini prodotti nella stessa zona, della stessa annata, ma con caratteristiche estremamente differenti, in virtù magari dell’esposizione differente dei vitigni. Vitigno esigente, dal germogliamento e fioritura precoci, e dalla maturazione invece piuttosto tardiva: questo gli fa preferire l’esposizione al sole e lo rende sensibile alle discontinuità climatiche, dalle eccessive piogge fino alle gelate primaverili. Un equilibrio perfetto, che peraltro è l’equilibrio che sta alla base di tutti i grandi vini, ma il nebbiolo è così: nasce sensibile, affezionato e del tutto legato alla proprio terra, ma poi prende coraggio, diventa un grande vino, sconfina da quel territorio e fa il giro del mondo. Da timido a intraprendente a sfrontato, aggettivo questo piuttosto ricorrente quando ci si scontra – in positivo o negativo – con il tannino o il bouquet di queste due grandi DOCG.

Dai comuni di Barbaresco, Neive, Treiso e parte del comune d’Alba (per la precisione la sola frazione di San Rocco Seno d’Elvio), e con un periodo di affinamento di almeno due anni, di cui uno in botte, si ottiene il Barbaresco DOCG, Riserva se l’affinamento è di quattro anni. Un rosso granato dalle sfumature aranciate, dai profumi di frutti rossi e viola, e poi, derivati dall’affinamento, vaniglia, cannella, legno, tabacco, cacao. Un vino elegante e di grande carattere che riflette il terroir, così come il Barolo (che comprende i comuni di Barolo, Castiglione Falletto, Serralunga d’Alba e parte di Grinzane Cavour, Diano d’Alba, Cherasco, La Morra, Monforte d’Alba, Novello, Roddi, Verduno), DOCG con un periodo di invecchiamento minimo di 38 mesi, 62 per la versione Riserva. Presenta un rosso granato intenso con riflessi aranciati che lo avvolgono, rosa e viole secche, lamponi, noce moscata e poi col tempo, liquirizia, tabacco, fino alle più “moderne” note balsamiche.

Vini entrambi da invecchiamento, pronti solamente dopo anni, ecco perché il fascino di un evento come BAeBA ci mette di fronte all’inizio di un percorso gustativo, e non al risultato finale. Perché quei vini assaggiati stanno crescendo, stanno sviluppando le migliori potenzialità, e per farlo hanno bisogno di tempo. Sono vini esigenti i vini da invecchiamento, e richiedono da noi fruitori un grande sforzo di pazienza: dobbiamo aspettare insieme a quei vini il meglio che essi avranno da far emergere.

Ma BAeBA, che è un vero e proprio viaggio nelle potenzialità espressive di due mostri sacri, ci ha messo di fronte piacevoli sorprese e qualche spiacevole conferma. Cerchiamo vini espressivi, in grado di anticiparci, pur se giovani, ciò che saranno anche solo tra qualche anno; dobbiamo fare lo sforzo di proiettarci nel futuro anche solo con un piccolo assaggio, leggere dietro quel tannino troppo violento una violenza data dalla mancanza di tempo, perché quel tannino sarà destinato ad evolvere ed ammorbidirsi. Dobbiamo prepararci a grandi vini, al naso ampi ed estremamente caratteristici, tipici di quel terroir. Tipicità ed espressività: vini dall’ottimo potenziale, molti di quelli presentati al Carignano, dove ci siamo slegati per un attimo dai concetti di innovazione e tradizione, per andare ancora oltre, a quanto quel vino sia manifestazione il più completa possibile del nome che porta. Non c’è bisogno di vini depersonalizzati, che piacciano per forza perché ci ammaliano con la loro perfezione e definizione. Abbiamo bisogno di produttori capaci di far

esprimere quel vino, dargli la parola, far sì che alla vista rifletta il sole e il clima, e all’assaggio il suolo, il vitigno, la storia di quella vite. BAeBA ci ha presentato alcuni ottimi potenziali, ancora troppo timidi o ancora troppo sfrontati. Ma ammirevoli, laddove in grado di farci percepire il tentativo di offrire vini trasparenti e soprattutto sinceri: non vini “creati” per piacere, ma vini “fatti crescere” per esprimersi al meglio, offrendo quel viaggio nei sensi e nel territorio in cui questi due grandi vini sanno, volendo, magistralmente condurci. Infine, dunque, se al ristorante ci servono un Barolo 1972, sappiamo di non doverci far ingannare dalla data. Vecchio non è sempre sinonimo di qualità: quella, per esempio, è stata una pessima annata. Chissà che cosa diremo invece di un Barbaresco 2013 Riserva: speriamo, con fiducia, orgoglio e piacere, di avere tra le mani quella che potrà essere definita una buona o, perché no, un’ottima annata!
Torino (Torino)
Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   
Leggi articoli simili
umbria (perugia) spoleto
VINI NEL MONDO 2016Al suo undicesimo anno il grande spettacolo del vino torna a Spoleto da 2 al 5 giugno
veneto (verona) verona
SERATA JACQUESSON ALLA BOTTEGA DEL VINOA Verona una serata a base di Champagne
CONVENTION MONDIALE DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE ALLESTERO
toscana (prato) prato
ENOLIONSIl primo concorso Lions di Vinocon una giuria di giovani
piemonte (cuneo) castagnito
5 SFUMATURE DI VINOMassucco sfida i produttori italiani
MONTARQUATO SUMMERPresto lultimo appuntamento
Vino bio e Dintorni Incontro a Roma per Capirne di Piu
puglia (lecce) scorrano
DUCA CARLO GUARINI NEL SALENTOMusica arte e vino il 31 maggio 2015
toscana (firenze) firenze
La Montalcino Di Agostina Pieri Tra Vecchie e Nuove Annate
lombardia (bergamo) bergamo
VINI NOBILI E NOBILI ASSAGGI50 sfumature di gusto alla Domus Bergamo Wine
Prenota Degustazioni
Cerca il tuo vino
per territorio, caratteristiche e prezzo

Aziende Vinicole

ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News Wine
Le Manzane Natale 2017: il Prosecco Docg che aiuta i disabili
Enartis presenta Zenith: la rivoluzione nella stabilizzazione del vino
CONSORZIO VINO NOBILE DI MONTEPULCIANOPiero di Betto nominato Presidente
SILVER COCKTAIL BRANDIMARTEAlla Loggia di Piazzale Michelangelo 92esima edizione di Pitti Immagine Uomo
MARGHERITA PELLEGRINI CANTINIERE DELLANNOConsorzio Vino Nobile di Montepulciano
Wine World
TOP WINE DALLARGENTINADa oggi in Italia su buenowine.com
OFFERTA VINI INTERNAZIONALIPromozione BuenoWine
LA PREGIATA UVA MALBECUn vitigno importante con spiccate caratteristiche
VINI UNICIBueno Wine seleziona i migliori vini dal mondo
I VINI ARGENTINI CRESCONO E si fanno apprezzare nel mondo
Le cantine
#BEVISORDO A COLLISIONIIl 13 Luglio 2017
SORDO VINIGrande successo per levento I Fantastici 8 Cru di barolo 2013
CANTINE LA PERGOLA: da Moniga del Garda (BS) la sfida bio di un nuovo brand da 300 mila bottiglie
ROSE 2012 DI BARONE PIZZINIMiglior metodo classico Bio dItalia
 DI KANDINSKY LA LIMITED EDITION DE LA GROLA 2013 DI ALLEGRINIIl Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo al Vinitaly per la presentazione ufficiale
Enologo e agronomo
Passaporto genetico dei principali vitigni autoctoni Italia
In breve:Vino In Purezza
Roberto Cipresso
Luca DAttoma
Asso Enologi
Salute e benessere
UVA DENTRO E FUORI LA SPAAlto Adige. Autunno in bellezza con i trattamenti all’uva di Terme Merano
VINO E BENESSERETutto il buono del vino
VINO & SALUTELassociazione che promuove la ricerca scientifica sugli effetti benefici del vino.
Piante Resistenti a Malattie Fungine: Meno Anticrittogamici in Vigna
Solo in Ottobre: l’Uva Fresca di Vendemmia   SCOPRI LOFFERTA
Wine style
CANTINE ENOTECHE E VINERIECome risparmiare con la tipografia online
VACANZA ENOGASTRONOMIA IN UMBRIAWine Break destate a Torgiano
CONCORSO FOTOGRAFICO PIACENZA DOROLeccellenza in uno scatto
A SPASSO PER ROMAGirovagando con gusto
INTERVISTA A ALESSANDRA CONFORTIL’importanza della comunicazione nel settore vitivinicolo
Guide
PRESENTATA A BERGAMO LA NUOVA GUIDA ORO I VINI DI VERONELLILa nuova edizione della guida Oro
TUTTE LE NOVIT DELLA GUIDA ORO I VINI DI VERONELLI 2016A Siena svelati i prestigiosi Sole
I SUPER TRE STELLE 2016 PREMIATI DALLA GUIDA ORO I VINI DI VERONELLIEcco i vini
LA GUIDA SUL LAMBRUSCO86 schede con i migliori vini le analisi sensoriali immagini e dati tecnici di produzione
Slow Food presenta: Il Vino Quotidiano
Fiere & eventi
Fieragricola Enovitis in Campo fa già il Pieno di IscrizioniGrande Partecipazione ai Convegni
Main Event Cocktail Show alla sua terza edizione stupisce ancoraAl via la seconda giornata di Food&Wine in Progress
MAIN EVENT COCKTAIL SHOWIn occasione di Food&Wine in Progress a Firenze Stazione Leopolda
ORTE IN CANTINAPercorso itinerante tra specialità locali e vini di qualità
FOOD AND WINE IN PROGRESSAlla Stazione Leopolda la Terza Edizione
Ristoranti
RISTORANTE AL CAPITELLOL’eccellenza dai sapori naturali
A FIRENZE CUCINA ETRUSCADai lampascioni al garum
OSTERIA DE LORTOLANORicercatezza delle Materie Prime e Alta Qualità a Due Passi dal Duomo
TAVERNA ANGELICAAutenticità e Cortesia nel Cuore di Roma
TRANI LA CENA DEI COLORILa primavera servita a tavola
Compro e vendo
VENDESI Azienda Gaiole in Chianti
VENDESI Azienda agricola Montepulciano - COD. PPEI000053
VENDESI Azienda agricola Montepulciano - COD. CSDT000345
VENDESI Azienda agricola Montepulciano - COD. RPDT000448
VENDESI Azienda agricola Grosseto - COD. RSDT000473
Il ricettario
PASTA FRESCA ALLE ROSOLINE DI CAMPOPerfetto abbinamento con Prosecco Superiore DOCG
BISTECCA ALLA FIORENTINA E CHIANTIUno dei piatti più famosi al mondo unito ad un grande vino
VIN BRULEPreparazione e Storia
Torta Ubriaca con Cioccolata e Vino Rosso
Orzotto con pere e radicchio rosso affogato al Vino Rosso
Arte Wine
A Firenze il Chianti Classico Colle Beretoe l’EnoArte di Elisabetta Rogai brindano alla tecnologia della nuova Classe A della GMG Mercedes
ELISABETTA ROGAI A MILANORassegna Cibum Nostrum
ENOARTE E LA PUGLIAAl Gourmettino l’Osteria Contemporanea di Domenico Cilenti
QUATTRO VINI DI SIENA PER ELISABETTA ROGAIL’artista fiorentina dipinge anche con il vino del territorio senese il Drappellone del Palio dell’Assunta
DIPINGERE COL VINO?Adesso è un film-documentario su Arianna Greco
Enoteche
ENOTECA PROVINCIALE DEL TRENTINODegustazione di vini salumi e formaggi
ENOTECA VINCANTO MilanoZuppa di cipolle di Isabella
ENOTECA PALAZZO PICCOLOMINI SIENANel 1987 ho ideato a Siena Le Bollicine primo bar à vin della città del Palio.
ENOTECA REGIONALE EMILIA ROMAGNAdal 1970 per difendere i vini del territorio Emiliano
ENOTECHE ITALIANE IN RETEComunicazione tra le enoteche italiane i produttori di vino ed il numeroso pubblico di internet.
Vini Italiani
NOCCHINO E FOGLIA TONDA DI PODERE EMAUn viaggio fra i sapori della Toscana
IL SOLE DEI TEMPIDa Massucco un vino da provare
IL VINO PI PREZIOSODalle Cantine Ravazzi agli amanti del buon vino
DIVINITYTutto il prestigio delle bollicine
IL BAROLOUn Nettare che Arriva dal Nebbiolo
Non solo vino
FENIMPRESE FIRENZE ADOTTA LA PIATTAFORMA DIGITALE FENPLACEPiattaforma digitale di comunicazione
RINASCE CON LA TERZA GENERAZIONE IL MARCHIO BRANDIMARTEGrazie alla nipote Bianca Guscelli
ACETO BALSAMICO DEL DUCA CELEBRA I 125 ANNI DI STORIABottiglia limited edition dal logo in lamina doro
RIVIERA GINDalla Romagna il primo e unico gin italiano prodotto con distillato di vino
FIRENZE ALLA SCOPERTA DEI SAPORI DELLA PUGLIAVenerdì 10 giugno al Ristorante Tosca