The wine italia, il nuovo modo di conoscere il vino. Testata giornalistica in corso di registrazione. Direttore Responsabile Alessandra Conforti. TheWineItalia è un prodotto "Web Mouse Consulting Srl" Strada di Paderna, 2, 47895 Domagnano (RSM), e-mail info@thewineitalia.com
Strip Sinistra
Strip Destra
VINI ITALIANI
Condividi nei social network   

ConeglianoValdobbiadene Prosecco Superiore


pubblicato il 14/12/2012 16:24:06 nella sezione "Vini Italiani"


ConeglianoValdobbiadene Prosecco Superiore
Il Conegliano Valdobbiadene è ottenuto con alcune varietà di vitigni locali.
Il più importante è il Glera, rustico e vigoroso, con tralci colore nocciola e grappoli piuttosto grandi, lunghi, spargoli ed alati, con acini di un bel giallo dorato, immersi nel verde brillante delle foglie. La prima citazione scritta della sua presenza sul territorio risale al 1772 nel VIII volume de Giornale d’Italia, dove l’accademico Francesco Maria Malvolti parla della qualità della viticoltura locale.
Il Glera garantisce la struttura base al vino di Conegliano-Valdobbiadene, ma possono essere utilizzati in piccola parte Verdiso, Perera e Bianchetta, varietà locali considerate minori ma preziose per completare la struttura del vino, e Pinot e Chardonnay.
Il Verdiso è coltivato nella zona dal 1700 e già nel XIX secolo era diffuso. Viene impiegato per aumentare l’acidità e la sapidità del vino. La Perera, anch’essa diffusa nel secolo scorso, è utilizzata per aumentare profumo e aroma. Il nome si deve alla forma dell’acino o, secondo alcuni, al gusto particolare, che richiama la pera. Infine, la Bianchetta, citata già nel Cinquecento, serve per ingentilire il vino nelle annate fredde perché la sua maturazione è precoce. Per questo motivo si trova spesso nelle aree più alte e difficili insieme al Verdiso.
Il Conegliano Valdobbiadene viene prodotto con un minimo dell'85% di uve del vitigno Glera e, per un massimo del 15%, delle altre varietà citate.
Nella definizione della viticoltura locale un ruolo fondamentale è stato giocato dalla prima Scuola Enologica d’Italia, ancora oggi attiva a Conegliano, dove venne studiata la migliore forma di coltivazione per la vitivinicoltura locale. I produttori di Conegliano Valdobbiadene iniziarono così ad interpretare al meglio i vitigni che concorrono alla produzione del proprio vino, ricamando le ripide colline di vigneti condotti a mano, e a mettere a punto la vinificazione per esaltare le caratteristiche aromatiche, l’eleganza, la freschezza e la vitalità che lo contraddistinguono.

Metodo:
Il Conegliano Valdobbiadene nasce da una tradizione antica che si è trasformata ed adattata nei secoli, grazie all’evoluzione delle conoscenze tecniche ed alla sensibilità verso la cultura del gusto e del bere raffinato e conviviale.

Un ruolo fondamentale fu giocato dalla prima Scuola Enologica d’Italia, dove nacque il metodo di spumantizzazione Conegliano Valdobbiadene, messo a punto da Antonio Carpenè, rielaborazione del metodo italiano. Ecco quali sono gli elementi distintivi. Dopo la vendemmia, l’uva, raccolta a mano nei singoli vigneti, è portata in cantina per dare avvio alle lavorazioni.

La prima è la pressatura, condotta utilizzando macchine sofisticate, che agiscono sugli acini in modo soffice, così da estrarre solo il mosto fiore, che proviene dal cuore dell’acino. Da 100 chilogrammi di uva si ottengono al massimo 70 litri di vino. Segue la decantazione, dove il mosto torbido viene lasciato riposare a freddo (5-10 °C) in vasche d’acciaio per circa 10-12 ore. Al termine dell’operazione la parte limpida del mosto inizia la vinificazione grazie ai fermenti naturali che, aggiunti al mosto, provocano la fermentazione alcolica, che si svolge per 15 – 20 giorni in vasche d’acciaio ad una temperatura costante di 18-20 gradi. Al termine della vinificazione si ottiene il vino base.

La spumantizzazione avviene quando il vino-base si è illimpidito. Le diverse partite presenti in cantina, dopo un attento assaggio, sono assemblate: i vini che fino a questo momento sono stati tenuti distinti per provenienza, epoca di vendemmia e caratteristiche organolettiche, sono riuniti in proporzioni precise. La presa di spuma si svolge con metodo italiano, grazie all’utilizzo di grandi recipienti a tenuta di pressione, le autoclavi, dove il vino viene introdotto assieme a zucchero e lieviti. Questa tecnica permette di preservare gli aromi varietali dell’uva, che si traducono in un vino fruttato e floreale. Con il metodo italiano, durante la rifermentazione i lieviti utilizzano lo zucchero per produrre Co2, ovvero le bollicine setose che caratterizzano il Conegliano Valdobbiadene. Il metodo italiano prevede la rifermentazione in autoclave per un tempo di almeno 30 giorni, mentre nel metodo classico avviene in bottiglia per mesi o addirittura anni. Entrambi, tuttavia, si basano sullo stesso principio, ovvero la trasformazione dello zucchero in anidride carbonica, grazie al lavoro dei lieviti.

Al termine della spumantizzazione avviene l’imbottigliamento e, dopo 30-40 giorni, il vino è pronto per essere immesso sul mercato.

Il Conegliano Valdobbiadene si riconosce per la sua eleganza vitale, il colore paglierino leggero, la moderata corposità, l’esclusivo profumo fruttato e floreale. È prodotto nei 15 comuni cui appartengono le colline tra Conegliano e Valdobbiadene. Tra questi si distinguono i cru ovvero il celberrimo Superiore di Cartizze e i Rive ottenuti da uve provienienti esclusivamente da un unico Comune o frazione di esso. Il Conegliano Valdobbiadene DOCG è prodotto nelle tipologie Spumante, Frizzante e Tranquillo. Lo spumante è la versione simbolo della denominazione; piacevole e versatile, ha creato un vero stile di bere. Lo Spumante è prodotto nelle versioni Brut, Extra Dry e Dry a seconda del residuo zuccherino presente. Dal più secco, il Brut, al più amabile, il Dry.

(Fonte www.prosecco.it
Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   
Leggi articoli simili
Vernaccia di San Gimignano DOCG
campania (salerno) prignano cilento
Naima Aglianico Paestum De Conciliis 2003
piemonte (cuneo) treiso
Moscato d’Asti Rizzi 2012
Barbera
sardegna (cagliari) senorbì
La Storia Del Cannonau
toscana (pisa) montescudaio
Il Gianfra Montescudaio Riserva Rosso DOC
Spanna
Vermouth
trentino-alto adige (bolzano - bozen) termeno sulla strada del vino - tramin an der weinstrasse
Alto Adige Chardonnay Cantina Tramin
toscana (arezzo) terranuova bracciolini
Sul filo dell’equilibrio dolce-amaro nasce il primo Canaiolo chinato
Prenota Degustazioni
Cerca il tuo vino
per territorio, caratteristiche e prezzo

Aziende Vinicole

ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News Wine
EXPO 2015Il Direttore Generale di Veronafiere nel Nel Comitato Scientifico per il Padiglione del Vino
VINO ITALIANO AMBASCIATORE DEL WEDDING TOURISM2013 75% di Matrimoni Esteri Nelle Strutture Wine&Wedding
IL VINO NOBILE CONQUISTA LA CINAConvegno a Montepulciano Rivela le Preferenze dei Consumatori Asiatici
INTERVISTA A FABIO TASSIIl Vino in Vigna e in Enoteca
DEGUSTAZIONI IN EMILIA ROMAGNATutti gli Appuntamenti con Vignaioli in Enoteca
Wine World
CITTA DEL VATICANOConsumo Vino da Record
CASATO PRIME DONNEBrunello riserva 2007 nella Top Scoring di Wine Spectator
Brachetto brinda al 11% e sfida Champagne a Chicago
Fresco Villa Sandi Si Conferma Il Più Bevuto in Germania
Cinegustologia Un Corso di Laurea per Golosi di Cinema
Le cantine
RITORNO AL FUTURO PER LA CANTINA BARTOLINICambio di guardia nella storica Cantina Bartolini
BIONDI SANTI SINONIMO DI VINO DI QUALITA’Dal Brunello al Sassoalloro: Come Conquistare il Palato degli Italianie Non Solo
NUNZI CONTIIl Vino Che Parla delle Donne
LUCA MARONIPREMIA LE CANTINE RAVAZZI3 Miglior Rosso dItalia
CANTINA TRAMINFondata a Termeno (BZ) dal parroco del paese
Enologo e agronomo
Passaporto genetico dei principali vitigni autoctoni Italia
In breve:Vino In Purezza
Roberto Cipresso
Luca DAttoma
Asso Enologi
Salute e benessere
VINO & SALUTELassociazione che promuove la ricerca scientifica sugli effetti benefici del vino.
Piante Resistenti a Malattie Fungine: Meno Anticrittogamici in Vigna
Solo in Ottobre: l’Uva Fresca di Vendemmia   SCOPRI LOFFERTA
Acini per la Bellezza: Massaggio 50 Minuti   7400
Cura Idro-Energetica in Umbria da 350 Euro
Wine style
SAN VALENTINO ROME 500 EXPERIENCEDegustazione a Roma con FIAT 500da  31000 a coppia
85 EDIZIONE DI PITTI UOMO E PITTI IMMAGINE WTra fashion musica arte artigianato e la scoperta di nuovi brand
Candele al Profumo Di...Vino!Da Teatro Fragranze Uniche Una Bella Idea Reglo
Espositori: le funzioni estetiche ma non solo
Uno Stile Unico
Guide
Slow Food presenta: Il Vino Quotidiano
La Puglia e Servita
Annuario dei Migliori Vini Italiani 2013
VERONA WINE TOP
Adua Villa: Una Sommelier per Amica
Fiere & eventi
RIEVOCAZIONE STORICA PER WINE CHANNEL TVA Gorizia per il Progetto Wine Skyvuew Of Collio
PRESENTATO A VINITALYPonente per Vinitaly Il Nuovo Aereatore per il Vino
DA PALINURO AD AGROPOLI I PROFUMI DEL CILENTO AFFASCINANO AL VINITALY.
INTERVISTA A ALESSANDRO LUZZAGOIl Presidente del Consorzio Valtènesi Racconta il Chiaretto
CHIANTI COLLI SENESI AL 48°VINITALYOttimismo per il Settore e Grande Affluenza di Pubblico
Ristoranti
OSTERIA DE LORTOLANORicercatezza delle Materie Prime e Alta Qualità a Due Passi dal Duomo
TAVERNA ANGELICAAutenticità e Cortesia nel Cuore di Roma
TRANI LA CENA DEI COLORILa primavera servita a tavola
SAN VALENTINO 2014amoreprendimi per mano
Al Cavolo Nero Bistrot Formaggi a Tutta Birra
Compro e vendo
VENDESI Azienda Gaiole in Chianti
VENDESI Azienda agricola Montepulciano - COD. PPEI000053
VENDESI Azienda agricola Montepulciano - COD. CSDT000345
VENDESI Azienda agricola Montepulciano - COD. RPDT000448
VENDESI Azienda agricola Grosseto - COD. RSDT000473
Il ricettario
VIN BRULEPreparazione e Storia
Torta Ubriaca con Cioccolata e Vino Rosso
Orzotto con pere e radicchio rosso affogato al Vino Rosso
Patatine Novelle al Vino Rosso
La Divina e LEbbro di Pulcinella
Arte Wine
BIOCULTUREArtisti alla Scoperta delle Marche
DAIDALOSQuando lArte Accompagna la Qualità
ALLA CONQUISTA DEL VOLANTE ROSA 2014
IL VINO? SE NE DISCUTE NEL SUO MUSEOCon Incontri Ad Hoc
A FIRENZE IL MUSEO DEL VINODalla Vigna alla Cantina
Enoteche
ENOTECA PROVINCIALE DEL TRENTINODegustazione di vini salumi e formaggi
ENOTECA VINCANTO MilanoZuppa di cipolle di Isabella
ENOTECA PALAZZO PICCOLOMINI SIENANel 1987 ho ideato a Siena Le Bollicine primo bar à vin della città del Palio.
ENOTECA REGIONALE EMILIA ROMAGNAdal 1970 per difendere i vini del territorio Emiliano
ENOTECHE ITALIANE IN RETEComunicazione tra le enoteche italiane i produttori di vino ed il numeroso pubblico di internet.
Vini Italiani
The Wine Italia Consiglia...I Rossi Per Le Feste!!!
The Wine Italia Consiglia....I Vini Per le Vostre Feste!
Campordigno Montescudaio 2010 - Marchesi Ginori Lisci
Pinot Nero 2012 Cantina Tramin
Cerasuolo D’Abruzzo DOC  La Valentina 2011
Non solo vino
CIN CINIl Nuovo Libro di Enrico Vaime
OLIVE OIL DAY & JAPAN OLIVE OIL PRIZEAl Via Terza e Seconda Edizione
TRATTORIA IL FRANCESCANOIn Piazza Santa Croce a Firenze
UNICI A TASTE 2014Cinque Amici Produttori della Gastronomia Italiana
PASQUA GOLOSA: Nero Bottega Il Liquore di Cioccolato e Grappa