The wine - la rivista sul mondo del vino
Successo di Pubblico per la VI Edizione di Terre di Toscana
pubblicato il 08/03/2013 15:17:47
Le premesse c'erano tutte affinchè anche quest'anno Terre di Toscana riscuotesse un grande successo. L'evento, giunto alla sesta edizione, è, infatti, ormai ritenuto un appuntamento imperdibile da appassionati del vino d'autore e da operatori professionali per il rigore nella selezione delle cantine, l'organizzazione impeccabile, e la bellezza della struttura che lo ospita, l'UNA Hotel Versilia. E le attese non sono state tradite, come dimostrano le stime finali dell'affluenza: i visitatori hanno abbondantemente superato la quota raggiunta l'anno scorso, 2500 persone, la metà delle quali buyer, ristoratori, enotecari, e titolari di gastronomie di qualità che hanno potuto curiosare anche fra i banchi selezionati di formaggi, salumi e biscotti artigianali.

Le oltre 600 etichette in degustazione ai banchi di assaggio presentate personalmente dai 130 produttori hanno rappresentato al meglio tutti i territori della regione, da quelli più tradizionali come Chianti Classico, Montalcino, Montepulciano e San Gimignano, a quelli di fama più recente e ormai consolidata come Bolgheri e la Maremma, a quelli emergenti o tutti da scoprire come Montecucco, Val di Cornia, Cortona, Pisa, Lucca, Massa. Il pubblico è stato curioso ed attento, ed i vignaioli hanno potuto interloquire con persone interessate e ricettive, una caratteristica che, insieme alla possibilità di illustrare all'apertura della nuova stagione i vini ai tanti operatori, è la firma distintiva di Terre di Toscana.

La cucina, insieme a noti ed emergenti chef, è stata protagonista dei seminari di Golosizia, che hanno fatto il pieno di pubblico. Simpatica ed accattivante Alessia Morabito del ristorante La Terra di Nello di Castiglione della Pescaia, accoglienti e coinvolgenti Natascia Santandrea e Maria Probst del ristorante La Tenda Rossa; hanno colpito, poi, la modestia e la disponibilità di Fabrizio Girasoli del Butterfly alle porte di Lucca, e la lezione sul cioccolato tenuta da Paul De Bondt. Lunedì, Angelo Torcigliani (Il Merlo di Camaiore) ha dato prova di cultura e bravura, seguito da Paolo Orazzini, da San Vincenzo, che ha raccontato i suoi salumi di pesce, e dal pluripremiato pasticcere di Prato Paolo Sacchetti che ha incantato con le sue dolci specialità.

Terre di Toscana ringrazia tutto lo staff dell'UNA Hotel Versilia, i docenti e agli allievi dell’Istituto Alberghiero Marconi di Viareggio capaci di offrire un servizio puntuale e sui quali possiamo ben riporre le nostre speranze per il futuro della ristorazione e dell’accoglienza italiana, gli esperti sommelier della delegazione Fisar Versilia e agli amici della Bottiglieria Lucchesi di Viareggio e dà appuntamento al prossimo anno!
>