The wine - la rivista sul mondo del vino
L'EnoArte di Elisabetta Rogai torna al Vinitaly
pubblicato il 09/04/2013 16:00:46
Una performance live di EnoArte, la tecnica di pittura con il vino: è quanto ha portato per il terzo anno di fila la pittrice fiorentina Elisabetta Rogai, che ha dipinto un quadro presso lo stand del Consorzio dei Chianti Colli Fiorentini. "Ho portato a Verona un quadro che mi stava particolarmente a cuore - spiega l'artista, nota a livello internazionale e prossima a portare l'EnoArte in America Latina dopo aver già esposto a Los Angeles e Hong Kong - perché è una delle prime opere che si allontanano dalle dimensioni “classiche” per svilupparsi in verticale". La performance è iniziata nel primo pomeriggio: doveva durare mezz’ora, ma l’afflusso di persone è stato tanto e tale che le operazioni sono andate avanti per oltre dure ore. Molte persone si sono fermate, attirate dai colori e dai profumi della performance, si sono avvicinate per vedere da vicino e per fare qualche domanda alla Rogai sull'EnoArte e le sue potenzialità nella promozione del vino. Alla fine i dipinti dovevano restare solo una giornata, ma – dietro suggerimento anche di VeronaFiere – l'artista ha deciso di tenerli presso lo stand del Consorzio per tutta la durata del Vinitaly.
>