The wine - la rivista sul mondo del vino
Vino Con Immagine Hitler a Rimini, Turisti Norvegesi Attoniti
pubblicato il 08/08/2013 18:50:03
ROMA, 8 AGO - Le bottiglie di vino con le immagini di dittatori sull'etichetta hanno 'colpito' ancora: questa volta a lamentarsi di aver trovato esemplari del vino Lunardelli di Udine con i ritratti di Adolf Hitler e Benito Mussolini, è stata una coppia norvegese che ha denunciato il fatto al giornale The Local.

I due, Paret Havard e Geysa Furulund, hanno raccontato di aver trovato le bottiglie con l'immagine del fondatore del nazismo in un negozio di Rimini, mentre un'altra coppia si imbatteva in vini con quella di Mussolini. ''Siamo rimasti attoniti - hanno detto al giornale - Attoniti anche nell'apprendere che tali bottiglie vengono vendute un pò ovunque, anche a Roma, e sono considerate alla stessa stregua di souvenir per turisti... un vino speciale per persone speciali''.

''Siamo rimasti sorpresi che vi fosse un negozio che commercializzava un prodotto del genere'' hanno ancora detto al giornale, precisando che le bottiglie avevano etichette con su scritto 'Adolf Hitler' e 'Mein Fuhrer' e in alcuni casi anche il simbolo della svastica.

Havard ha spiegato sconsolato che ''vi sono solo due tipi di persone che possono acquistare 'souvenir' del genere: aderenti al pensiero neonazista e giovani che non sanno nulla della storia e della seconda guerra mondiale e quindi riescono a scherzare con argomenti del genere''. L'azienda vinicola Lunardelli di Udine, che produce le bottiglie ed è attiva dal 1995, si è sempre difesa dalle critiche affermando di voler dedicare la sua linea 'Storia' alle ''vite di personaggi famosi in Italia e nel mondo, come Che Guevara, Winston Churchill, Stalin, Napoleone'' ecc.

In effetti sul sito dell'azienda compaiono diverse specialità divise in 'Esercito italiano', 'Ventennio', 'Collezione comunismo', l'800 e 'Der Fuhrer'.

Fonte ANSA.
>