The wine - la rivista sul mondo del vino
IL GUSTO DIGITALE DEL VINO ITALIANO
FleishmanHillard: La Classifica delle Aziende per Fatturato

pubblicato il 27/02/2014 17:40:26
"Per ora più quantità che qualità su social network e siti aziendali. Opportunità legate all’ottimizzazione dei contenuti per mercati chiave, sviluppo dello storytelling ed e-commerce

Questi in sintesi sono i risultati della ricerca condotta da FleishmanHillard - società di consulenza strategica con oltre 80 offici nel mondo e parte del Gruppo Omnicom - che ha analizzato fino al novembre 2013 la presenza e le attività online delle prime 25 aziende vinicole italiane per fatturato secondo l’ultima indagine annuale condotta da Mediobanca.



L’analisi, svolta sia su parametri qualitativi che quantitativi delle principali società del settore del vino Made in Italy – comparto che vale quasi 9 miliardi € di fatturato annuo –, ha messo in luce il primato online della Compagnia De’ Frescobaldi, seguita da Masi Agricola, Mezzacorona, Gruppo Santa Margherita e P. Antinori.
In generale emerge che quasi tutte le aziende hanno compreso l’importanza della fruizione del sito da dispositivi mobili, non dimenticando che, secondo i più recenti dati rilasciati da Iab Italia, oggi il 41% della popolazione attiva su Internet accede non solo da pc ma anche da terminali diversi, smartphone e tablet. Purtroppo ad oggi sembra che l'ottimizzazione dei siti, che permette di comparire fra le prime pagine di ricerca, sia uno strumento ancora poco conosciuto. Per quanto riguarda i social, le aziende prese in esame, hanno una buona presenza sulle maggiori piattaforme come Facebook, Youtube e Twitter.
"“Questa ricerca evidenzia il dinamismo e la capacità di cambiamento del settore vinicolo italiano. Tuttavia il processo di digitalizzazione è ancora di fase di consolidamento e per ora il comparto sembra essere più caratterizzato dalla quantità che dalla qualità, pur non mancando casi di eccellenza”, ha commentato Alessandra Fremondi, Senior Consultant e responsabile dell’area Food&Beverage di FleishmanHillard Italia. “Le principali opportunità che vediamo sono rappresentate da strategie di comunicazione basate su un adeguato storytelling, dall’e-commerce e, soprattutto in ottica esportazione, dalla capacità di rispondere alle peculiarità digital dei diversi mercati, inclusi motori di ricerca e social network”

>