The wine - la rivista sul mondo del vino
CANTINE ENOTECHE E VINERIE
Come risparmiare con la tipografia online

pubblicato il 16/07/2014 08:32:22
Gestire un’enoteca è costoso… risparmiare sui dettagli senza rinunciare alla qualità è possibile, stampando da sé menu e volantini

Aprire un’attività in ambito wine: un sogno per tanti, un’enorme soddisfazione per chi ci riesce. La cultura del vino è radicata in Italia e si diffonde ulteriormente grazie al ritrovato amore per tutto ciò che è food&wine. Mentre i foodies si molitplicano, però, i gestori delle enoteche si trovano comunque a fare i conti con tante spese: forniture di vini pregiati, arredi di una certa eleganza, costi vivi di varia natura… per non parlare dell’auto-promozione. Una soluzione a basso costo per risparmiare almeno dal punto di vista delle esigenze di stampa è rivolgersi a una tipografia che offra servizio online per un esempio, Cewe-Print.it.

Sono servizi guidati che, in pochi click, aiutano a liberare la creatività: ad esempio, si possono comporre bellissimi menu personalizzati, con tutte le accortezze di un esperto di grafica e i consigli forniti dall’assistenza digitale. Avere una carta dei vini ben fatta, con un mood e una palette di colori che riprendano l’immagine coordinata del locale, è fondamentale. Il vino è un prodotto d’eccellenza e grande raffinatezza: proprio per questo, deve essere presentato in maniera adeguata, fornendo forma oltre che sostanza.

Anche i biglietti da visita dell’enoteca devono riprendere il logo aziendale e richiamare il mondo della viticoltura, giocando ad esempio sui colori giallo paglierino o rosso rubino delle macro-aree vinicole.

Un’altra idea vincente è creare volantini personalizzati per pubblicizzare il locale, soprattutto a ridosso di aperture e promozioni particolari. E perché non pensare di abbellire le pareti con locandine, manifesti e stampe customizzate, per ispirare i clienti e creare quell’atmosfera rilassata ed emozionale che una vineria di classe deve avere?

Inoltre, una volta presa confidenza con il servizio di stampa online, si potranno orinare anche tovagliette all’americana, segna-posto per i tavoli ed anche materiale dedicato al personale, come i notes per annotare gli ordini.

Ci sono servizi che non si può fare a meno di esternalizzare ma ogni volta che è possibile fare da sé, è sempre un’occasione di risparmio. Perché sprecare in biglietti da visita il denaro che si potrebbe investire in una cuvée d’annata?
>