The wine - la rivista sul mondo del vino
MASSUCCO HARVEST WINE
Dalla storia all'innovazione

pubblicato il 22/10/2014 09:35:02
"Si è tenuta presso la cantina Massucco di Castagnito -CN- l’evento MASSUCCO HARVEST DAY: tre giornate trascorse con i propri clienti,agenti, ospiti della famiglia Massucco, i quali hanno potuto,circondati dai colori dei paesaggi delle Langhe e del Roero, partecipare ad una ricerca simulata del Tartufo, visitare la 84° fiera del tartufo ad Alba
e visitare il Museo del Vino WIMU di Barolo

Domenica 13, alla presenta oltre 80 invitati inclusi giornalisti provenienti da tutto il mondo, dove hanno potuto partecipare di persona alla vendemmia tra I filari delle vigne Massucco, visitare la cantina e degustare tutta l’ampia gamma dei vini prodotti da Massucco nel ristorante “Le Vigne e I Falò” di proprieta della famiglia Massucco ha presentato i nuovi progetti del 2014 oltre a festeggiare insieme ai suoi collaboratori e alla stampa un anno di sucessi dati dagli ottimi risultati in termini di numeri e di riconoscimenti a livello internazionale.

Infatti da poco ha ricevuto, oltre avere vinto il premio della Douja d’or 2014 con l’Arneis DOCG 2013, ben 3 medaglie di bronzo al Decanter Asia 2014 con il pluripremiato Roero (100% Nebbiolo) DOGC 2013, il Barbaresco DOCG 2011 e il Birbet e nelle principali Guide dei vini come l’Espresso, la Guida Veronelli e Vini Buoni.
La giornata è stata intitolata MASSUCCO: DALLA STORIA ALL’INNOVAZIONE.

L’innovazione è sempre stata l’ambizione dell’azienda Massucco.

Da anni Massucco sta lavorando, grazie alla sua esperienza generazionale , per realizzare nuovi vini da proporre al mercato mondiale ed ha già ottenuto ottimi consensi e premi da tutti le
principali

Riviste, guide e concorsi di degustazione a livello mondiale.

Oggi in tutto il mondo i produttori di vino si trovano in concorrenza tra loro con medesime etichette e spesso la differenza la fa il prezzo e di conseguenza il margine a discapito della qualità.

Massucco per differenziarsi, oltre a proporre i classici vini di alta qualità, sta lavorando su due fronti dell’innovazione:

•Il primo: dai vigneti storici come Barbera e Arneis e in futuro su altri vini, uniti alla ricerca di nuovi metodi di vinificazione e di maturazione dell’uva, ha creato nuovi vini che esprimono nuovi profumi e gusti nuovi, esaltando la potenzialità delle varietà classiche del Roero.

Un nuovo metodo inventato da Massucco dove una prima raccolta anticipata nello stesso vigneto, vinificata in acciaio e una seconda raccolta nello stesso vigneto 30-40 giorni dopo, vinificata in barriques nuove.

Le due raccolte sono di espressione diversa, la prima acida con profumi e sapori di frutti verdi, la seconda molto dolce, con profumi e sapori di frutta cotta, esotica. Insieme creano un equilibrio unico.

Come l’Arneis per Il Sole dei Tempi e la Barbera per La Luna dei Tempi, esempio di come si può evolvere il sapere con nuove metodologie.


• Il secondo: La ricerca di nuovi bland, con vini del Roero di altissima qualità e altri vini di zone diverse d’Italia, che esaltino le caratteristiche dei propri vini creando un vino unico.

Come il Nebbiolo e la Corvina

Il Nebbiolo: Terra prestigiosa e ricca di valori tradizionali, la Corvina: Terra di amore e passione.

La Corvina è più colorata e speziata, il Nebbiolo più tannico, insieme danno origine a un'emozione, una armonia che riscalda il cuore.

Un grande vino da meditazione, per coloro che amano i suoi frutti.

Oltre l’innovazione con il vino Terramore Massucco si è spinta oltre creando il progetto “I Love Nature”.

IL PROGETTO “I LOVE NATURE” PONE L'ATTENZIONE SULL'ECOLOGIA, L'AMBIENTE E IL RICICLO.

INFATTI ACQUISTANDO L'INTERA BOTTE, CHE CONTIENE CIRCA 350 BOTTIGLIE DI VINO TERRAMORE, NON SI HANNO SPRECHI IN QUANTO OLTRE AL VINO PRESENTE NELLA BARRIQUE, SI OTTENGONO CON IL SEDIMENTO RICCO DI POLIFENOLI LE CREME E CON LA BARRIQUE LA POLTRONA CHE HA CONTENUTO IL VINO TERRAMORE PER TUTTO IL PERIODO DELLA FERMENTAZIONE.

Utilizzando integralmente la feccia del mosto, anzichè utilizzare solamente parti isolate della pianta o del frutto, Massucco ha realizzato una crema per il viso da donna e un dopo barba per l’uomo.

Le creme sono state realizzate in collaborazione con una l’azienda Fatai-Nyl srl che ricerca, produce e confeziona Prodotti Cosmetici e Dispositivi Medici dal 1939.

Invece la poltrona è realizzata da Druetta, tappezzieri in tessuti e materassi nata a Moretta (CN) nel 1955, dall'attività di Druetta Matthew, un giovane artigiano formatosi nel celebre studio a Saluzzo Bertoni nei primi anni dopo la guerra.

Il progetto nasce dall’aneddoto di un eccentrico cliente che, innamoratosi del vino Terramore, avrebbe voluto portarsi a casa anche la barrique che lo conteneva. Questa storia è stata lo spunto per fare della barrique un arredo da proporre davvero alla clientela come un oggetto che completa l’esperienza del vino.

L’idea di bere un vino seduti tra le assi di quercia che lo hanno fatto maturare, ha spinto la ricerca progettuale a interpretare la botte come una “culla” nella quale abbandonare il nostro corpo e lasciare spazio solo ai propri sensi.

A differenza di molte esperienze di design fatte sulle botti, questa poltrona ha cercato di preservare l’integrità originale della barrique invece di disassemblarla nelle singoli assi. È la botte stessa, infatti, che determina le linee e l’ergonomia della seduta, completata poi da un attento lavoro di tappezzeria.

In occasione dell’evento inoltre MASSUCCO ha presentato il nuovo spot, in tre lingue, MASSUCCO AGGIUNGE UN POSTO A TAVOLA, dove ha voluto rappresentare la tipica famiglia italiana con le sue tradizioni, cercando di trasmettere un momento di gioia e felicità a tavola con la famiglia.

Il messaggio: MASSUCCO AGGIUNGE UN POSTO A TAVOLA ,al termine dello spot, vuole significare che Massucco è parte della tavola di ogni famiglia, crea gioia dando il giusto risalto al cibo grazie alla sua qualità.

Inoltre MASSUCCO durante la giornata ha annunciato il WWTT 2015(World Wine Tasting Tour 2015) che si terrà a partire da metà di Gennaio 2015 nelle principali città di tutto il mondo da Miami, New York, Parigi,Londra, Madrid, Varsavia, Roma e tante altre. L’obiettivo e di portare la propria cultura ,la propria terra ed i propri vini direttamente nelle città di tutto il mondo per far conoscere e degustare la qualità dei vini Massucco con una giornata riservata agli importatori, e HoReCa, trasferendo cio che gli oltre 80 invitati hanno vissuto in questa giornata www.massuccowine.com/WWTT

Al termine dell’evento Loris Massucco, uno dei titolari dell’azienda, ha omaggiato a tutti i partecipanti la nuova confezione del Il Sole e La Luna dei Tempi, I 2 speciali ed unici vini nella nuova confezione regalo inclusa di cavatappi personalizzato e ha dato appuntamento a tutti l’anno prossimo per un nuovo è più entusiasmante MASSUCCO HARVEST DAY 2015 che coinciderà con l’EXPO 2015, che si terrà a Milano, dove MASSUCCO ai partecipanti darà la
possibilità di visitare, insieme al meraviglioso territorio del Roero e così rivivere l’esperienza della vendemmia a casa Massucco.
>