The wine - la rivista sul mondo del vino
LA CENA DELLE BEFFE
Cena spettacolo con il comico barese Gianni Ciardo

pubblicato il 07/01/2015 18:21:13
Si rinnova l’appuntamento esilarante con “La Cena delle Beffe” presso il slow restaurant Le Lampare al Fortino di Trani. Dopo aver avuto ospiti importanti sul nostro palcoscenico e dopo il grande successo durante la scorsa serata con il comico Uccio De Santis, ritorna per la seconda volta Gianni Ciardo. L’appuntamento ideato da Antonio Del Curatolo, patron de Le Lampare al Fortino, si terrà sabato 10 gennaio, alle ore 20:30. La bravura di Ciardo sta nell'improvvisazione, nella battuta sempre pronta, un modo di fare in grado di rendere godibile e unico ogni spettacolo. Il filo conduttore del suo show è sempre la pugliesità, una vera filosofia di vita: dal nostro gergo «onomatopeico» ai nostri modi di dire («Ancora cadi» è un must) passando per le usanze («La fissazione del mostrare la casa agli ospiti»).

Ma, ripercorriamo le principali esperienze artistiche del noto comico Gianni Ciardo.

Classe 1949 è un attore, cabarettista e musicista barese. Suona pianoforte e chitarra ed è stato attivo in diversi campi dello spettacolo: dal cinema alla televisione, dal teatro alla musica, alle serate di cabaret. Gianni Ciardo a Bari svolge come primo lavoro il rappresentante di accendini di marca; si lega a Nico Salatino e debutta in coppia con lui nel 1973 nei primi spettacoli. Intorno al 1975 inizia a lavorare da solo in teatro in varie località della Puglia e partecipa al

Cantapuglia, una manifestazione itinerante che si tiene nelle piazze della regione, con Enrico Beruschi ed Elisabetta Viviani. Si esibisce per la prima volta in televisione a Matera e nel 1996 è stato assessore agli spettacoli del comune di Taranto.

Nel 1979 comincia a lavorare nel cinema in coppia con Nico Salatino, come attore nel genere della commedia erotica, nel film Quello strano desiderio. Nel 1980 partecipa con Alvaro Vitali al film La liceale al mare con l'amica di papà. Insieme a Lando Buzzanca ed Aldo Maccione (gli unici attori con cui non abbia mai lavorato), rappresenta il gruppetto di mostri sacri delle commedie erotiche degli anni Settanta, che furono criticate a quel tempo per le scene di nudo e per i linguaggi, ma poi rivalutate negli ultimi anni. Su Antenna Sud riveste nella trasmissione Il tuttologo il ruolo del "professor Ciardo", un opinionista che parla a ruota libera. Apre Crescendo, uno studio di registrazioni discografiche, con il musicista Mimì Uva. Nel 1981 gira ancora film con Alvaro Vitali e sempre nello stesso anno partecipa alla trasmissione televisiva

Domenica In con Pippo Baudo. Su Rai 3, partecipa all’episodio Alla conquista di Roma di Sergio Martino, della serie di film girati per la Tv: Che fai, ridi?. Conduce, inoltre la trasmissione della Rai Dancemania n. 3, per tredici puntate. Nel 1986 partecipa al varietà Un fantastico tragico venerdì (su Rete 4) e recita nei film per la tv diretti da Sergio Martino (Doppio misto), con la coppia Gigi e Andrea, con Tinì Cansino e con Moana Pozzi, Ferragosto OK in due puntate, e Provare per credere con Guido Angeli e Gegia, questi ultimi entrambi prodotti da Reteitalia per Italia 1. Nel 1987 gira Italiani a Rio, diretto ancora da Michele Massimo Tarantini e in televisione partecipa alla trasmissione L’Italia s'è desta di Michele

Mirabella su Rai 2. In teatro recita testi di Dario Fo e Carla Vistarini. Nell’estate del 1988

LE LAMPARE AL FORTINO

di Del Curatolo Antonio & C. s.a.s. – via Tiepolo s.n. - molo S. Antonio

76011 Trani (BT) Tel. 0883.480308 – cell. 347 1290514

P. IVA 05214650722

conduce su Rai 2 la trasmissione di Michele Mirabella, Aperto per ferie, Fate il vostro gioco e le dodici puntate di Chi c'è, c'è. Nel 1989 recita nel film Nulla ci può fermare, insieme a Sergio Rubini. Nel 1991 gira il film Abbronzatissimi e nel 1992 è in televisione per Un inviato molto speciale (Rai 2), con Lino Banfi. Nel 1993 gira la fiction Il Polpo, versione barese dello sceneggiato La Piovra, per la quale scrive e canta la canzone Enza. Nel 1997 gira sempre per Telenorba la sit com Italo e nel 1998 il film Vento di primavera - Innamorarsi a Monopoli, insieme al duo comico Manuel & Kikka. Nel 2000 gira Il segreto del giaguaro, con il cantante rap Piotta. Nel 2001 gira Prigionieri di un incubo, film per la tv ancora diretto da Franco Salvia. Nel 2003 recita in teatro la commedia Ugo, di Carla Vistarini, con la regia di Vito

Signorile. Nel 2005 riceve il premio Pugliesi al cinema, in seguito presenta la manifestazione Portici d’estate a Taranto con Francesco Giorgino e Jo Squillo e a dicembre partecipa alla trasmissione televisiva Zelig Off. Nel 2006 è nel cast del film tv Il padre delle spose e il film sulla traslazione delle reliquie di San Nicola di Bari Nicola, lì dove sorge il sole, del quale cura anche le musiche. Partecipa a diverse puntate della trasmissione Zelig Circus, su Canale 5. A dicembre cura la stagione del teatro Duse di Bari e presenta lo spettacolo Ultima Spiaggia. Nel 2007 partecipa al Teatroteam di Bari a "Novecento 50", con Angela Minafra e Pippo Volpe.

Nel 2008, con altri artisti di Zelig, compie un tour nei tre Fashion District, a Mantova,

Valmontone e Molfetta. Recita in teatro in L'Imbianchino bussa sempre due volte, regia di Michele Mirabella, in una commedia di Dario Fo, e in Le due croci di Pietro De Silva, con la regia di Vito Latorre. Al teatro Duse organizza nuovamente la stagione teatrale (Il teatro è una cosa seria), presentando Da giovedì a giovedì e Il vizietto. A Matera gira il film Lo Stallo, scritto da Antonio Andrisani e diretto da Silvia Ferreri, nella parte di Donato. Nel 2009 al teatro Duse dirige due produzioni di Codice Arte, Ultima Spiaggia e Domanda di matrimonio - L'uomo dal fiore in bocca (su testi di Cecov e di Pirandello). Nel 2012 partecipa al film Non me lo dire, nel 2013 è regista e protagonista del film Sdramma e nel 2014 è nel cast del film La legge è uguale per tutti... forse.

Risate sempre assicurate con Gianni Ciardo.

Ingresso ore 20.30

Inizio cena ore 21.00

Inizio spettacolo 22.30

POSTI LIMITATI

CENA SPETTACOLO € 80,00 A PERSONA.

INFO E PRENOTAZIONI 0883. 480308
>