The wine - la rivista sul mondo del vino
Accordo Volpe Pasini-Campari Wines
pubblicato il 12/01/2013 10:46:48
Il 2012 si è appena concluso e con esso il quarto anno consecutivo di crisi finanziaria mondiale. Il 2013 secondo tutti gli analisti dovrebbe timidamente assistere all’inizio della ripresa.
Siamo orgogliosi di tutti i riconoscimenti che la stampa e le riviste specializzate ci hanno voluto dare nel corso dell’anno appena conclusosi ma ancor più orgogliosi degli apprezzamenti ottenuti dal consumatore finale.
Ma nel corso del 2012 abbiamo anche acquisito la consapevolezza di una nostra importante debolezza strutturale e cioè quella che pone un’azienda come la nostra nella competizione del mercato globale.
Oggi la Volpe Pasini, come tutte le piccole-grandi aziende di qualità italiane, ha un grande cuore ed un ottimo cervello per confrontarsi con il mondo ma non ha la necessaria robustezza nelle braccia e nelle gambe per poterlo fare: il cuore ed il cervello nel nostro lavoro sono l’eccellenza produttiva sia in campagna che in cantina e la comunicazione che sta diventando sempre più specializzata e sempre più 2.0; le braccia e le gambe invece sono la logistica e una rete commerciale organizzata, attenta ed efficiente in tutto il mondo.
Per Volpe Pasini il 2013 inizia con un’importante novità ed è per questo che oggi siamo orgogliosi di annunciarvi l’accordo siglato con il più moderno, efficiente ed avanzato gruppo del vino italiano: Campari Wines, la divisione del Gruppo Campari che gestisce la categoria del vino di qualità a livello globale.

“L’accordo firmato con Campari Wines rientra – spiega Emilio Rotolo, Presidente di Volpe Pasini – nell’ottica di continua crescita e sviluppo che ha fatto di Volpe Pasini una delle realtà viticole di maggior rilievo in Friuli Venezia Giulia portandola ad essere pluripremiata per l’eccellenza dei suoi vini.”

Dal 1 gennaio 2013 la commercializzazione di tutti i vini Volpe Pasini è passata quindi in capo a Campari Wines che venderà in esclusiva i nostri prodotti in tutto il mondo insieme alle altre cantine già presenti nel suo portafoglio.
Volpe Pasini potrà così dedicare tutte le sue energie fisiche, psichiche ed economiche all’ulteriore potenziamento qualitativo dei suoi prodotti ed al rafforzamento del Brand che condividerà insieme agli uomini di Campari Wines che sono tra i migliori professionisti del vino italiano.

Volpe Pasini va così ad aggiungersi alle altre prestigiose collaborazioni di Campari Wines, che oggi rappresenta quattro aziende vinicole di proprietà (Sella&Mosca-Sardegna, Teruzzi&Puthod-Toscana, Enrico Serafino-Piemonte e Lamargue-Francia) e otto aziende in distribuzione esclusiva (Fazi Battaglia-Marche, Le Fracce-Lombardia, Icario-Toscana, Kupelwieser-Alto Adige, Urciuolo-Campania, Capraia-Toscana, Mouton Cadet-Francia e Villa Massa-Campania) oltre ai marchi Riccadonna e Mondoro (per il mercato italiano) e Zedda Piras, leader di mercato nella categoria Mirto di Sardegna.

“L’ingresso di Volpe Pasini, marchio storico del panorama vinicolo italiano, in Campari Wines – spiega Andrea Montorfano, Managing Director Campari Wines – rappresenta un ulteriore importante passo nello sviluppo del nostro progetto di creazione di un polo vinicolo di qualità che svolge un ruolo primario nella diffusione del vino italiano nel mondo. Con Volpe Pasini il portfolio di Campari Wines si arricchisce di una regione italiana, il Friuli Venezia Giulia, unanimemente riconosciuta per la sua produzione di eccellenza”.


(Fonte www.volpepasini.it)
>